Arrosto estivo alla birra con zenzero e aglio

print

Se si pensa all’arrosto si pensa alla stagione autunnale o invernale, generalmente infatti si cuoce in forno e si accompagna con patate o purè. In questo caso ho invece deciso di creare una versione estiva e, passami il termine, “fresca”, da poter portare in tavola tranquillamente anche in estate. Sono partita da una marinatura di birra bianca e salsa di soia, per poi cuocere con il liquido di marinatura aggiungendo aglio a fette e zenzero grattugiato. In accompagnamento delle zucchine saltate per pochi minuti in padella sempre con aglio e zenzero. Un piatto che strizza l’occhio alla cucina cinese/giapponese, che però evoca tutto il senso di domenica che siamo abituati ad abbinare noi italiani ad un bell’arrosto fatto in casa.
Buon viaggio in cucina…

Dosi per 4 persone
Preparazione 15 minuti + 6 ore di marinatura della carne
Cottura 1 ora
Difficoltà: facile

Ingredienti
1 kg di arrosto di maiale
500 ml birra bianca (io ho utilizzato una Weissbier austriaca)
4 cucchiai di salsa di soia
3 zucchine scure
5 cm radice di zenzero fresco
2 grossi spicchi di aglio
40 gr burro chiarificato (o burro normale) + 15 gr
1 cucchiaino di fecola di patate
Olio extravergine di oliva
Sale fino

 

Procedimento

Sbuccia lo zenzero, affettane 2 cm. Metti il maiale in un contenitore poco più ampio di lui, versa la birra mescolata alla salsa di soia, unisci lo zenzero a fette, massaggia bene la carne e lascia marinare almeno 6 ore in frigorifero, coperto con pellicola alimentare. Di tanto in tanto mescola e rigira la carne.

Togli la carne dal frigorifero 1 ora prima di cuocerla. In una casseruola di ghisa scalda il burro chiarificato su fiamma alta, poi fai colorire la carne da tutti i lati (mi raccomando di non pungere mai la carne). Abbassa la fiamma, unisci 1 spicchio di aglio e mezzo tagliato a fette e metà dello zenzero rimasto grattugiato, poi fai insaporire per qualche secondo e aggiungi poco per volta il liquido di marinatura.

Fai cuocere quasi completamente coperto (lascia lo spazio per far passare un dito) e cuoci per 40 minuti su fuoco basso. Di tanto in tanto gira il pezzo di carne e irroralo col fondo di cottura, facendo sempre attenzione a non pungerla mai.

Nel frattempo lava le zucchine, spuntale e tagliale a listarelle. In una padella antiaderente scalda 2 cucchiai di olio e 15 gr di burro, quindi unisci l’aglio schiacciato in uno schiacciaglio (così il sapore sarà più delicato e l’aglio più digeribile: devi prelevare e utilizzare la sola polpa) e lo zenzero rimasto che avrai grattugiato con la grattugia a fori fini. Mescola per qualche secondo e aggiungi le zucchine. Cuoci su fiamma medio-alta per alcuni minuti: le zucchine dovranno solo ammorbidirsi un poco rimanendo comunque croccanti. Regola di sale e tieni da parte.

Trascorso il tempo di cottura dell’arrosto, prelevalo e avvolgilo in un pezzo di stagnola chiudendolo completamente. Fallo riposare per alcuni minuti, e nel frattempo occupati del fondo di cottura: elimina le fette di aglio e lo zenzero grattugiato (se vuoi, puoi anche filtrarlo) poi sciogli la fecola di patate con 3 cucchiai di acqua fredda e uniscila al sughetto. Mescola bene e cuoci su fiamma media fino a quando si addenserà un poco. Regola di sale, ma fai attenzione perché la salsa di soia avrà già conferito sapidità.

Affetta sottile il tuo arrosto e servilo accompagnato dalle zucchine e irrorato con la deliziosa salsina.

Seguitemi su Instagram 
– storie e contenuti inediti – 

Seguitemi su Youtube
nuovi video ogni settimana – 

0Shares

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *