Canocchie gratinate alle mandorle e agrumi

print

Le canocchie gratinate alle mandorle e agrumi sono un antipasto dal gusto delicato e inaspettato, perfette come apertura di pasti importanti. Il connubio fra il dolce delle mandorle è perfettamente calibrato con il sapido dei capperi sotto sale e completato dalla presenza aromatica delle scorze di agrumi.
Buon viaggio in cucina…

 

Dosi per 6 persone
Preparazione 20 minuti
Cottura 15 minuti
Difficoltà: media

Ingredienti

  • 24 canocchie grandi freschissime
  • 2 cucchiai di farina di mandorle
  • 3 cucchiai di pangrattato
  • Scorza di 1 arancia non trattata (e senza il bianco che è amaro)
  • Scorza di 1 limone non trattato (e senza il bianco che è amaro)
  • 1 cucchiaio di capperi dissalati
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale

 

Procedimento

Mettete nel mixer il pangrattato, la farina di mandorle, la scorza di agrumi tagliata a pezzetti a coltello, i capperi dissalati e asciugati con un canovaccio pulito, un pizzico di sale e frullate tutto.

Lavate le canocchie, poi eliminate il guscio della pancia di ogni crostaceo e le zampette. Fate molta attenzione in questa fase, per evitare di rompere la polpa.

Ungete una teglia da forno e disponetevi le canocchie e distribuite su ognuna un poco di gratinatura agli agrumi. Irrorate di olio e cuocete in forno caldo a 200° per circa 15 minuti.

E siamo pronti in tavola!

Note

  • Per gli agrumi da utilizzare, potete anche aggiungere la scorza di un mandarino, oppure usare solo una tipologia, a seconda del vostro gusto personale.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *