Carciofi in gabbia

print

Un antipasto sfizioso, che regala un cuore morbidissimo. Posato su una maionese aromatizzata per regalare freschezza, sarà un ottimo inizio per una cena vegetariana, ma anche per una cena a base di pesce o carne, per partire con leggerezza.
Buon viaggio in cucina…

 

 

Dosi per 4 persone
Preparazione 20 minuti
Cottura 20 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti

  • 4 carciofi romani
  • 1 rotolo di pasta sfoglia fresca
  • 50 gr stracchino
  • 1 cucchiaino di curry
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe

Procedimento

Pulite i carciofi eliminando le punte e il gambo (che pelerete) lasciandone 3 cm. Togliete le foglie esterne più dure e allargate le foglie dei carciofi, poi tuffateli in acqua acidulata con succo di limone. Cuocete i carciofi a vapore finché saranno ben teneri, soprattutto le foglie esterne, altrimenti risulteranno sgradevoli al palato.

Nel frattempo mettete lo stracchino in una ciotolina, unite il curry, sale e pepe e mescolate bene per ottenere una crema omogenea.

Ritagliate dal foglio di pasta sfoglia 8 strisce nel senso della lunghezza, larghe 1 cm circa. 
Poi, con un tagliabiscotti tondo ricavate anche 4 dischi larghi come il fondo dei carciofi.
Farcite i carciofi con la crema allo stracchino.
Posizionate il disco di sfoglia sul fondo del carciofo.
Poi iniziate ad avvolgere il carciofo con una striscia di sfoglia partendo dal fondo e arrivando sino all’attaccatura del gambo (quest’ultimo dovrà rimanere invece a vista). Quasi sicuramente per avvolgere tutto il carciofo non vi basterà una sola striscia, quindi provvederete ad attaccarne una seconda quando avrete terminato la prima. Procedete allo stesso modo con tutti i carciofi.

Posizionate i carciofi così preparati su una teglia da forno foderata con un tappetino di silicone e cuocete in forno caldo a 230° con funzione ventilato finché la sfoglia risulterà dorata (circa 10-15 minuti).

Distribuite al centro di ogni piatto un cucchiaio colmo di maionese. Sfornate i carciofi e posizionatene uno per ogni piatto, mettendolo al centro della maionese. Servite caldo.

E siamo pronti in tavola!

Note

  • Come carciofi usate quelli che gradite di più, spinosi, romani o altro. Potete anche fare 3 carciofini a testa se li trovate dal fruttivendolo.

 

0Shares

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *