Chicche di patate con cavolo nero e salsiccia

gnocchi 0 comments

print

Piccole chicche di patate saltate in padella con un condimento degno del periodo più freddo dell’anno, di gusto robusto, deciso e golosissimo: cavolo nero e salsiccia. Un tocco leggero di piccante che “sveglia” il sapore e rende il piatto decisamente più interessante per portare in tavola un piatto che fa subito casa.
Buon viaggio in cucina.

Dosi per 4 persone 
Preparazione 20 minuti
Cottura 30 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti

  • 1 kg chicche di patata
  • 6 foglie grandi di cavolo nero
  • 400 gr impasto di salsiccia
  • 125 ml vino bianco
  • 1 scalogno
  • 1 peperoncino secco piccante intero (a seconda della piccantezza del vostro peperoncino e dell’intensità di piccantezza che desiderate ottenere regolatevi in quantità)
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale fino
  • Pepe verde
  • Brodo vegetale caldo

Procedimento

Lavate le foglie di cavolo nero, sgocciolatele, eliminate la costola centrale dura e poi affettate non troppo sottile. Sbriciolate abbastanza piccolo l’impasto di salsiccia con le mani  Sbucciate lo scalogno e tritatelo grossolanamente. Tagliate a metà il peperoncino.

In una padella saltapasta scaldate 1 cucchiaio di olio, poi soffriggetevi l’impasto di salsiccia sbriciolata. Quando inizierà a cedere il suo grasso sfumate col vino e fate cuocere fino a quando non sentirete più in modo intenso il profumo di alcol. A questo punto unite lo scalogno tritato e il peperoncino secco, poi cuocete fino a quando quest’ultimo diventerà trasparente e morbido. Aggiungete il cavolo nero tagliato a striscioline, regolate di sale e e pepe e cuocete per 20 minuti su fiamma bassa, aggiungendo un poco di brodo caldo al bisogno.

Portate a bollore abbondante acqua salata e lessatevi gli gnocchi. Quando verranno a galla, prelevateli man mano con un ragno e unite al condimento. Saltate su fiamma vivace per amalgamare i sapori e servite subito, badando di eliminare il peperoncino secco.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *