Crema di asparagi con punte saltate al burro  

print

La primavera è un’altalena di temperature, in particolar modo quella che stiamo vivendo ora. Ci sono sere in cui è abbastanza caldo da consumare anche piatti freddi, e sere in cui piove ed è decisamente fresco, nelle quali si ha voglia di un piatto confortevole, gustoso, sano e con qualcosa di goloso. Cosa di meglio se non una vellutata crema di asparagi verdi, le cui punte vengono saltate nel burro giusto il tempo di esaltarne il sapore, lasciandole croccanti. Accompagna il tutto una pioggia di crostini di pane integrale salatati in padella con le punte. Veramente una leccornia.
Buon viaggio in cucina…

Dosi per 4 persone
Preparazione 15 minuti
Cottura 30 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti

  • 800 gr asparagi verdi (io Verdi di Altedo I.G.P. )
  • 300 gr patate novelle
  • 1 scalogno
  • 1 litro di brodo vegetale caldo (io utilizzo 4 cucchiaini di brodo vegetale in dado sciolti in 1 litro di acqua minerale naturale calda)
  • 4 fette di pane casereccio (la ricetta di quello integrale alla crusca che ho utilizzato io è qui)
  • Olio extravergine di oliva
  • Burro
  • Sale fino
  • Pepe 4 stagioni

 

Procedimento

Lavate delicatamente gli asparagi, poi asportate la parte finale più dura e tagliateli a pezzi, tenendo da parte le sole punte. Sbucciato lo scalogno e tritatelo grossolanamente. Sbucciate le patate, lavatele e tagliatele a tocchetti.

In una casseruola mettete a scaldare 5 cucchiai di olio, poi soffriggetevi su fiamma dolce lo scalogno per un paio di minuti, mescolando. Unite le patate e gli asparagi (solo i gambi) e fate insaporire per un minuto, sempre mescolando. Coprite col brodo e fate cuocere per 20 minuti su fiamma medio-alta.

Tagliate a dadini di 1 cm di lato il pane. A parte scaldate un cucchiaio di burro in una padella (meglio se di alluminio) e rosolatevi le punte di asparagi che avete tenuto da parte per un paio di minuti, poi aggiungete i cubetti di pane, regolate di sale e pepe e cuocete su fiamma alta facendole saltare in modo che si dorino un pochino. Serviranno una decina di minuti circa. Tenete poi da parte.

Trascorsi i 20 minuti di cottura delle verdure, mettetele nel mixer e frullate fino ad ottenere un composto liscio e cremoso. Rimettete poi nella casseruola, regolate di sale e pepe e servite completando con le punte e i dadi di pane saltati al burro.

Note

  • Evitate di usare l’acqua del rubinetto per questa preparazione, soprattutto se abitate in zone di pianura, dove risulta molto calcarea e di gusto scadente.
  • Le punte e i gambi di asparago che dovessero essere molto più grossi degli altri, potrete tagliarli a metà per il lungo, in modo da farli cuocere in modo uniforme.
  • NON utilizzate asparagi troppo sottili o asparagina o asparagi selvatici per questa ricetta, perché sono troppo fibrosi.

 

2 Comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *