Dolce al mascarpone

print

E’ molto probabile che questo dolce, tipico veneto, sia l’antenato del famosissimo tiramisù. La ricetta che vi fornisco è molto fedele all’originale, salvo che per l’aggiunta del cioccolato tritato a completamento, che per me è il tocco irrinunciabile, anche nel classico tiramisù.
Buon viaggio in cucina…

 

Dosi per 6 persone
Preparazione 45 minuti + 4 ore minimo di riposo in frigorifero
Cottura nessuna
Difficoltà: facile

Ingredienti

  • 300 gr mascarpone
  • 6 tuorli (da uova freschissime)
  • 4 albumi (da uova freschissime)
  • 100 gr + 50 gr cioccolato fondente
  • 230 gr zucchero di canna
  • 400 gr savoiardi
  • 6 dl caffè freddo

Procedimento

Mettete i tuorli in una ciotola con lo zucchero e gli albumi in un’altra ciotola. Sciogliete 100 gr di cioccolato a bagnomaria. Montate i tuorli con una frusta elettrica finché saranno gonfi, chiari e spumosi, poi unite poco a poco il mascarpone, sempre con la frusta elettrica, ottenendo una crema liscia. Montate a neve fermissima gli albumi, poi incorporatevi a filo il cioccolato, mescolando con estrema delicatezza dal basso verso l’alto per evitare di smontare il composto.

Inzuppate i savoiardi nel caffè (man mano che li usate) e stendetene uno strato per coprire il fondo della pirofila (cm 17×27), coprite con metà degli albumi al cioccolato, fate un altro strato di savoiardi imbevuti al caffè, coprite con metà della crema al mascarpone. Procedete con un ultimo strato di savoiardi inzuppati, fate uno strato di albumi al cioccolato, uno con la rimanente crema al mascarpone e completate con i 50 gr di cioccolato tritato grossolanamente.

Mettete in frigorifero a riposare per almeno 4 ore prima di servire.

E siamo pronti in tavola!

Note

  • Per quanto riguarda la presentazione, come vedete dalla foto all’inizio della pagina, potrete fare un’unica teglia, oppure dei bicchieri monoporzione. In quest’ultimo caso sarà sufficiente un savoiardo spezzato a metà per ogni strato e un paio di cucchiai di composto per volta. Completate con mezzo savoiardo, il cioccolato tritato e una spolverata di zucchero a velo. Con i bicchieri potrete arrivare sino a 8 porzioni con gli stessi quantitativi della ricetta, perché le porzioni risulteranno più piccole.

 

0Shares

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *