Filetto al tartufo nero con patate allo zafferano

print

Questo filetto è semplice da eseguire, ma molto elegante da servire. Una breve cottura dei filetti che deve creare una bella doratura esterna ma un cuore roseo e morbido. A completare il tutto dei deliziosi petali di tartufo nero sottolio, che in questo caso sono stati un regalo che mi sono fatta passando per Volterra lo scorso autunno.
Buon viaggio in cucina…

Dosi per 4 persone 
Preparazione 15 minuti
Cottura 10 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti per il filetto 

  • 4 filetti di manzo alti circa 4 cm
  • 2 cucchiai di burro
  • 1 vasetto di tartufo nero sottolio (io della Boutique del Tartufo)
  • 1 bicchierino di brandy
  • Sale fino

+ spago da cucina

Ingredienti per le patate

  • 2 patate medie
  • 2 bustine di zafferano
  • olio extravergine di oliva
  • Sale fino

 

Procedimento

Sbucciate le patate, lavatele e tagliatele a dadi di circa 3 cm di lato. Lessate in acqua bollente e salata alla quale avrete aggiunto la polvere di zafferano per 10-15 minuti (a fine cottura devono essere tenere al cuore, ma non sfatte), poi trasferite in una ciotola e condite con olio extravergine di oliva e regolate di sale. Mescolate delicatamente con una spatola di silicone.

Legate ben stretti i filetti con dello spago da cucina dando forma arrotondata. 

In una padella (meglio se di alluminio), scaldate il burro e rosolate per 2 minuti per lato i filetti, su fiamma vivace.  Sfumate col brandy, abbassate poi la fiamma leggermente e proseguite la cottura per altri 3-4 minuti per lato. Prelevate i filetti, eliminate lo spago e serviteli completando con un poco di tartufo sottolio e il suo olio e accompagnando con le patate allo zafferano.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *