Code di gamberoni al sale aromatico con limoni canditi al Rezio Terrazze Retiche di Sondrio Bianco I.G.T.

print

Come sapete, da quest’autunno mi fregio di una collaborazione con la Casa Vinicola Nera e con l’Azienda Agricola Caven Camuna. Ebbene, oggi ho deciso di farvi conoscere un bianco della Nera Vini in questa videoricetta che sarà sicuramente un antipasto per la Vigilia di Natale assolutamente perfetto. Il dolce dei gamberoni è bilanciato dall’aspro delicato dei limoni canditi con zucchero e Rezio Terrazze Retiche di Sondrio Bianco I.G.T.
Buon viaggio in cucina…

Dosi per 4 persone
Preparazione 15 minuti
Cottura 15 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti

  • 12 gamberoni freschi senza testa
  • 2 limoni (biologici e lavati)
  • 1 mazzetto di erbe aromatiche fresche (rosmarino, erba pepe, prezzemolo)
  • 1 kg sale grosso
  • 2 cucchiai di Rezio Terrazze Retiche di Sondrio I.G.T.
  • 2 cucchiaini di zucchero semolato (io Italia Zuccheri)
  • 2 albumi
  • Sale fino
  • Pepe verde

Procedimento

Sciacquate le erbette aromatiche e prelevate le sole foglie: mettetele in una ciotola e mescolatele. Mettete il sale grosso in una ciotola e mescolatelo con gli albumi, poi distribuitelo in una pirofila in uno strato di un centimetro circa. La pirofila dovrà avere una dimensione tale da poter contenere le code di gambero in un unico strato.

Eliminate il filamento intestinale e sciacquate i gamberoni. Coprite la parte dei gamberoni dell’attaccatura della testa con un pezzetto di stagnola. Tagliate 6 fettine del limone di cui avete grattugiato la buccia e dividete ognuna in 4 parti. Mettete i gamberoni sul letto di sale e nell’incavo di ognuno posate un pezzetto di limone.

Coprite col rimanente sale alle erbe aromatiche e cuocete in forno caldo a 230° per 15 minuti. Nel frattempo tagliate il limone a fettine, eliminate tutti i semi e tagliate ogni fetta in 4 parti. Tagliate a rondelle spesse 0,5 cm un limone  e poi in 4 ciascuna fetta. In un padellino mettete 2 cucchiaini di zucchero e 3 cucchiai di Rezio, fate andare su fiamma vivace fino a quando inizierà a colorare, quindi unite le fette di limone e fate candire da ambo i lati. Spegnete il fuoco, pepate leggermente. Fate andare ancora per un paio di minuti.

Togliete i gamberoni dal sale, eliminate la stagnola e il sale che è rimasto attaccato, distribuiteli nei piatti e completate con i limoni caramellati al vino.

 

 

Note

  • Per quel che riguarda le erbe aromatiche potete utilizzare anche quelle secche, ma perderete un poco di sapore.
  • Se volete servire i gamberoni come secondo, sarà sufficiente aumentare le dosi di gamberoni da servire per ciascun commensale, direi almeno il doppio di quelli previsti da questa ricetta.
1Shares

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *