Gelato al pistacchio – metodo con e senza gelatiera

print


Ho provato a fare il gelato al pistacchio sia con base di latte e panna sia con base di crema e, francamente, la seconda batte la prima 10 a 1. Mio marito lecca anche la coppetta per non sprecarne una goccia, e vi garantisco che io, che non sono esattamente una fan di questo gusto in gelateria, lo adoro assolutamente. Essendo fatto con pistacchi veri, ovviamente il colore non è verde brillante, e diffidate da quelli che trovate con questo colore, perché non sono con pistacchi veri. Detto ciò, vi spiego come ottenere il vostro gelato al pistacchio delizioso.
Buon viaggio in cucina…

Dosi per 1 kg di gelato
Preparazione 30 minuti + tempi di raffreddamento
Cottura 10 minuti
Difficoltà: media

Ingredienti

  • 360 gr latte
  • 200 gr panna fresca
  • 3 tuorli grandi
  • 120 gr zucchero semolato (io Italia Zuccheri 100% italiano)
  • 50 gr farina di pistacchi
  • 60 gr crema di pistacchi

Procedimento

Montate i tuorli con lo zucchero in una ciotola e montate con una frusta elettrica fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Scaldate il latte a 70° e incorporatelo a filo al composto di tuorli e zucchero. Portate tutto sul fuoco a bagnomaria e mescolate per alcuni minuti, badando che la temperatura non superi gli 80°. Togliete dal fuoco, aggiungete la farina di pistacchi e la crema, mescolate bene e fate raffreddare completamente. Riponete poi in frigorifero per alcune ore, meglio se tutta la notte.

Trascorso il tempo di raffreddamento, semi montate la panna ben fredda e incorporatela al composto coi pistacchi mescolando delicatamente con una spatola, e facendo attenzione a non smontarla troppo. Dovrete avere un composto omogeneo.

Mettete tutto nella gelatiera e mantecate per 30 minuti, oppure, per la procedura senza gelatiera guardate QUI . Servite a -16°

Seguitemi su Instagram

Seguitemi su Youtube

 

0Shares

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *