Gelato alla birra e cioccolato bianco

print

Nelle calde sere estive si sa, una birretta fredda ci sta sempre, ma avete mai pensato ad un gelato alla birra? Eccezionale per concludere una cena in giardino e un modo diverso ed elegante di offrire la solita birra agli amici.
Buon viaggio in cucina…

 

 

Dosi per 1 kg di gelato
Preparazione 20 minuti + mantecatura
Cottura 20 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti

  • 300 ml di birra chiara
  • 6 tuorli
  • 400 ml latte
  • 400 ml panna fresca
  • 300 gr zucchero di canna
  • 100 gr cioccolato bianco tagliato a cubettini (oppure di gocce di cioccolato bianco)

 

Procedimento

Raccogliete i tuorli in una casseruola antiaderente con lo zucchero e la birra. Mescolate con una frusta e cuocete a bagnomaria mescolando con una frusta elettrica fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso (mai superare gli 80°).

Mettete nel frattempo il latte in un’altra casseruola e scaldate senza portare a ebollizione (sempre sugli 80°).

Togliete la casseruola col composto di uova e unite mescolando con la frusta elettrica il latte scaldato. Rimettete il composto su fuoco basso e cuocete, senza far mai bollire, finché il composto si addenserà leggermente (circa 10 minuti). mettete il composto in un contenitore e lasciate raffreddare, poi lasciate in frigorifero anche per tutta la notte.

Trascorso il raffreddamento semimontate la panna e unitevi il composto di uova e birra, mescolando bene. Se avete la gelatiera mettete il composto così ottenuto a mantecare per il tempo indicato nelle istruzioni (generalmente 20-30 minuti). Poco prima del termine della mantecatura unite i pezzetti di cioccolato bianco.

E siamo pronti in tavola!

Note

  • Se non avete la gelatiera, potete provare a fare il gelato in questo modo.
  • Potete utilizzare la vostra birra preferita, ma potete anche provarne altre, tenendo presente che hanno un tono leggermente più amaro rispetto alla chiara che ho scelto.
  • Conservazione: mettete il vostro gelato in un contenitore di plastica on coperchio, e tenetelo in freezer. Mettetelo a temperatura ambiente almeno 30 minuti prima di servirlo, in modo che riprenda parte della cremosità senza sciogliersi.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *