Gnocchi di zucca – ricetta base

print

Gli gnocchi di zucca sono una ricetta base a variante dei classici gnocchi di patata. Conditeli con ciò che preferite, saranno buonissimi. Mi raccomando di utilizzare zucche non troppo vecchie, altrimenti avrete difficoltà ad impastare.
Buon viaggio in cucina…

 

 

Dosi per 8 persone
Preparazione 1 ora
Cottura 40 minuti
Difficoltà: media

Ingredienti

  • 1,6 kg di zucca gialla pulita (senza buccia, filamenti e semi) – ottima la Violina o la Mantovana
  • 500 gr patate a pasta bianca
  • 2 tuorli d’uovo
  • 750 gr farina 00
  • Noce moscata
  • Sale

Procedimento

Anzitutto lavate molto bene le patate e mettetele a bollire in acqua finché saranno morbide, ricordandovi di far solo sobbollire l’acqua, in modo che non si rompano in cottura assorbendo poi acqua.

Tagliate a fette la zucca e mettetele in un solo strato in due teglie da forno foderate, coprite con carta forno e cuocete a 180° per 40 minuti. Una volta cotta la zucca, prelevatela e ponetela in uno scolapasta (avrà fatto acqua in cottura ma ne deve ancora perdere). Poi mettete un poco di zucca per volta in uno schiacciapatate a fori larghi e premete poco in modo da scolare nel lavello l’acqua in eccesso che uscirà, aumentate appena la pressione e procedete così finché non uscirà più acqua o quasi (e scolate sia da sotto che da sopra), a questo punto schiacciate la zucca raccogliendone la polpa in una capiente ciotola, ed eliminando ogni volta le fibre che rimangono all’interno dello schiacciapatate. Procedete in questo modo finché avrete terminato la zucca.

Scolate le patate, sbucciatele e passate anche queste allo schiacciapatate, raccogliendone la polpa nella medesima ciotola e aspettate che si raffreddi prima di continuare.

Unite i tuorli d’uovo, grattate secondo i vostri gusti la noce moscata, salate e versate i 3/4 della farina nel composto dando una prima impastata con l’aiuto di una forchetta.

Trasferite a questo punto l’impasto su una spianatoia di legno e incorporate la farina restante, aggiungendone se necessario. Non spaventatevi se l’impasto sarà molto morbido, infarinatelo man mano che lo lavorate e usate mano leggera quando farete i cilindri. Tagliate l’impasto in pezzi e tirate ognuno di questi creando dei cilindri grossi come un dito, poi sezionate gli gnocchi e disponeteli su un vassoio infarinato o foderato con un tappetino di silicone.

E siamo pronti in tavola!

Note

  • Non fate riposare gli gnocchi: appena fatti vanno cotti oppure messi nel freezer.
  • Condimenti: ottimi anche serviti con burro fuso con foglie di salvia e formaggio grattugiato, ma se volete una ricetta più sostanziosa potete guardare la ricetta degli gnocchi alla Francesca nella sezione primi di riso.

 

0Shares

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *