Informazioni di viaggio per motociclisti: Benelux

viaggi 0 comments
print

Quando usciamo dall’Italia per fare un motogiro, potremmo facilmente incappare in sgradite multe perchè non abbiamo cognizione delle regole del Codice della Strada dei paesi che attraversiamo. Ho quindi pensato sarebbe stato utile fare un punto sulle normative base, in moto da poterci organizzare per tempo e non avere brutte sorprese in corso di viaggio.

Fonte http://www.aci.it/il-club/soci-in-viaggio/per-chi-va-allestero/guidare-in-europa.html

BELGIO

Documenti:

  • Patente
  • Carta di circolazione
  • Certificato di assicurazione

 

Equipaggiamento veicolo:

  • Triangolo: obbligatorio per tutti i veicoli ad eccezione di ciclomotori e motoveicoli
  • Giubbetto riflettente: obbligatorio per il conduttore

 

Casco: obbligatorio

Limiti di velocità:

  • 120 km/h in autostrada e sulle superstrade dove è indicato
  • 90 km/h sulle strade extraurbane secondarie
  • 50 km/h sulle strade urbane

 

Alcool: limite consentito: 0,05% di alcool nel sangue o, nel caso di rilevazione tramite etilometro, di 0,22 mg per litro di aria.

Luci: i fari anabbaglianti di ciclomotori e motocicli devono essere tenuti accesi sempre.

Autostrada: sono gratuite.

In caso di infrazione: le multe possono essere pagate sul posto o in alternativa si può decidere di pagare una cauzione, nel qual caso va dichiarato all’agente di polizia. L’ammontare della cauzione è comunque lo stesso del pagamento della multa sul posto.

In caso di incidente: è raccomandato compilare una constatazione amichevole firmata dalle controparti. È inoltre obbligatorio, per tutti coloro di età superiore a 15 anni, far visionare un documento di identità su richiesta delle parti coinvolte nell’incidente. Chiamare la polizia nel caso di problemi con i documenti o se ci sono feriti.

Soccorso stradale: RACB (Royal Automobile Club de Belgique): +32 287 0900 oppure TCB Touring Club Royal de Belgique: +32 70 344 777
Vigili del fuoco: 112
Polizia: 112
Ambulanza: 112

 

LUSSEMBURGO

Documenti:

  • Patente
  • Carta di circolazione
  • Certificato di assicurazione

 

Equipaggiamento veicolo: 

  • Triangolo: obbligatorio
  • Giubbetto riflettente: obbligatorio

Casco: Obbligatorio

Limiti di velocità:

  • 50 km/h sulle strade urbane
  • 90 km/h sulle strade extraurbane
  • 130 km/h in autostrada

Il conducente deve sempre comunque mantenere una sufficiente distanza di sicurezza, in grado in ogni circostanza di garantire un arresto sicuro. Mantenersi sempre ad almeno due secondi di distanza dal veicolo che precede.

Alcool: è di 0,25 mg per litro d’aria alveolare (se riscontrato tramite etilometro) o di 0,5 g/l (se riscontrata tramite analisi del sangue); 0,5 g/l  conducenti da meno di 2 anni; è inoltre vietato guidare in stato di alterazione psico-fisica per aver assunto sostanze stupefacenti o psicotrope o quantità eccessive di medicinali.

Luci: i fari anabbaglianti dei motocicli devono essere tenuti accesi sempre; i ciclomotori devono tenerli accesi dal tramonto all’alba e quando lo richiedano le condizioni atmosferiche e possono tenerli accesi anche di giorno.

Pedoni: è obbligatorio dare la precedenza ai pedoni che transitano o che si apprestino a transitare sugli attraversamenti pedonali.

Autostrada: gratuita

In caso di infrazione: il pagamento immediato è ammesso. In caso di pagamento non immediato, il conducente senza residenza o domicilio in Lussemburgo deve comunque versare una somma variabile a titolo di cauzione.

Sanzioni accessorie alla sanzione pecuniaria consistono, a seconda dei casi, nel sequestro, nella confisca, nel blocco del veicolo, nel ritiro, nella sospensione e nella revoca della patente.

In caso di incidente: bisogna fermarsi e prestare assistenza, evitando ove possibile l’intralcio alla circolazione. È inoltre obbligatorio fornire le proprie generalità a richiesta delle altre persone coinvolte.

Numero unico di emergenza europeo: 112

Polizia: 113

PAESI BASSI

Documenti:

  • Patente
  • carta di circolazione
  • assicurazione

Un visitatore deve avere almeno 16 anni per poter guidare un ciclomotore fino a 50cm³ e 18 anni per guidare tutti gli altri tipi di motoveicoli, anche se nel Paese d’origine la legge stabilisce diversamente.

 Equipaggiamento veicolo:
  • Estintore, cassetta del pronto soccorso e giubbino autoriflettente: non sono obbligatori ma sono raccomandati.

 

Casco: il conducente ed il passeggero di una moto con o senza side-car e di un ciclomotore che superi i 25 km/h devono portare un casco di protezione. Anche il conducente e il passeggero di una microcar decappottabile e sprovvista di cinture di sicurezza debbono indossare il caso di protezione.

Limiti di velocità:

  • 50 km/h nei centri abitati
  • 80 km/h o 100 km/h fuori dei centri abitati
  • 130 km/h in autostrada

 

Tasso alcolemico: il limite generale è 0,05% e di 0,02% per un neopatentato (primi 5 anni di patente) e per un motociclista sotto i 24 anni. E’ obbligatorio sottoporsi al test alcolemico in caso di richiesta. In alcuni casi può essere richiesto anche un prelievo di sangue.

Luci: le luci fendinebbia non sono obbligatorie ma possono essere utilizzate in caso di nebbia, di forte pioggia o nevicata, ma solo assieme alle luci di posizione. Di notte è vietato guidare con le sole luci di posizione.

In caso di infrazione: le multe possono essere pagate sul posto. In caso di parcheggio irregolare i veicoli possono essere rimossi. I veicoli possono essere confiscati in caso di eccesso di velocità e di guida sotto l’effetto di alcool.

In caso di incidente: bisogna fermarsi e prestare assistenza, evitando ove possibile l’intralcio alla circolazione. È inoltre obbligatorio fornire le proprie generalità.

Numero di emergenza unico 112

Soccorso stradale:  +31 88 269 28 88

0Shares

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *