Insalata d’orzo con verdure e porcini

print

L’insalata d’orzo con verdure e porcini è un piatto estivo, sano e gustoso, che potrete portare tranquillamente anche in spiaggia per pranzare sotto l’ombrellone. Le verdure sono cotte giusto il tempo per insaporirle, ma rimangono ben croccanti, veramente golosissime.
Buon viaggio in cucina…

 

Dosi per 4 persone
Preparazione 20 minuti + tempo di raffreddamento
Cottura 40 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti

  • 300 gr orzo perlato
  • 1 zucchina verde scuro grande
  • 1 carota grande
  • 100 gr pisellini freschi (vanno bene anche quelli surgelati)
  • 1 porcino grande (vedi note)
  • 1 scalogno
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • 1 spicchio d’aglio
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale

 

Procedimento

Portate a bollore abbondante acqua, salatela e lessatevi l’orzo sciacquato sotto acqua fredda per il tempo indicato sulla confezione (in genere 30-40 minuti).

Nel frattempo sbucciate lo scalogno e tagliatelo a dadini piccoli. Sbucciate lo spicchio d’aglio e tagliatelo a metà per il lungo. Lavate la carota e la zucchina, spuntatele e tagliatele a dadini, mantenendole separate. Tagliate a dadini anche il porcino.

In un pentolino scaldate 3 cucchiai di olio e su fiamma molto bassa soffriggete lo spicchio d’aglio tagliato a metà (attenzione che dovete solo dare sapore all’olio e non far dorare l’aglio). Unite poi il porcino a dadini, regolate di sale e cuocete per 5 minuti su fiamma media. A metà cottura unite il prezzemolo tritato e mescolate bene.

In un’altra padella soffriggete lo scalogno in 5 cucchiai di olio, poi aggiungete prima i piselli, fate cuocere un paio di minuti e unite anche le zucchine. Regolate di sale e cuocete per 10 minuti. Spegnete il fuoco, unite le carote, regolate di sale e mescolate bene.

Quando l’orzo sarà cotto, scolatelo, sciacquatelo con acqua fredda corrente in modo da fermare la cottura, scolate bene e mettetelo in una ciotola. Condite con olio e mescolate.

Quando l’orzo sarà completamente raffreddato aggiungete tutte le verdure, mescolate e servite.

E siamo pronti in tavola!

Note

  • Preferite le zucchine scure perché meno delicate, tengono meglio la cottura e non si ammorbidiscono troppo.
  • Se usate i porcini surgelati, ricordatevi di farli scongelare prima dell’utilizzo, eliminando l’acqua di scongelamento.

 

5Shares

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *