Involtoni di phillo ripieni di verdure tikka

print

Gli involtini di phillo ripieni di verdure tikka nascono dal desiderio di provare un nuovo mix di spezie, appena acquistato: tikka masala. Verdure semplici come cavolfiore, pisellini e carota vengono insaporiti con questo mix dal gusto intenso e vengono poi utilizzate per riempire dei rotoloni di pasta phillo. La cottura in forno farà il resto, rendendo la croccantezza. Buon viaggio in cucina…

 

Dosi per 4 persone
Preparazione 10 minuti
Cottura 30 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti

  • 2 rettangoli di pasta phillo (32×39 cm)
  • 1 cavolfiore bianco
  • 2 carote
  • 2 manciate di pisellini fini
  • 2 cipollotti bianchi
  • 4 cucchiaini rasi di tikka masala (acquistabile su lafeniceoccitana.it)
  • Olio extravergine di oliva
  • Burro
  • Sale

 

Procedimento

Lavate cavolfiore e carote. Prelevate le cimette dal cavolfiore e grattugiatele (anche il gambo della cimetta), così come le carote, con una grattugia a fori grossi. Eliminate le radici dai cipollotti e la parte verde scuro (tenete quella verde più chiaro), poi affettate sottilmente.

In una padella antiaderente scaldate 4 cucchiai di olio e un cucchiaio di burro, rosolatevi su fiamma bassa i cipollotti, poi aumentate la fiamma e unite i pisellini. Dopo un paio di minuti aggiungete anche cavolfiore e carote grattugiati. Mescolate, aggiungete il tikka masala, regolate di sale e mescolate ancora. Cuocete su fiamma vivace per circa 10 minuti, mescolando spesso. Spegnete e tenete da parte.

Aprite i fogli di pasta phillo (utilizzateli a 2 a 2) e spruzzateli di acqua leggermente (questo tipo di pasta tende a seccarsi molto velocemente, rompendosi, quindi è importante mantenerla idratata, eventualmente anche con un filo di olio o burro fuso). Tagliate ogni foglio a metà e stendete il ripieno su ognuno dei 4 rettangoli per il lungo. Chiudete verso l’interno i bordi e arrotolate.

Posizionate gli involtini su una teglia da forno foderata, spennellateli con olio o burro fuso e cuocete in forno caldo a 210° per circa 10 minuti.

Sfornate, tagliate a pezzettoni e servite accompagnando con un’insalatina di valeriana condita con olio extravergine di oliva, sale e aceto di mele.

E siamo pronti in tavola!

Note

  • Potete fare degli involtini più piccoli se preferite, ma potete anche decidere di friggere anziché cuocere in forno.
  • Al tikka masala è eventualmente sostituibile con del curry… il risultato non è proprio uguale però.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *