Laciada – frittata dolce con confettura e rum

print


Anni fa ho acquistato una collana di libri di cucina regionale, e di tanto in tanto vado ad attingere ricette e “nuove idee” sfogliando le pagine piene di golosità. Questa volta la mia attenzione è stata catturata da questa frittata dolce, tipica della Lombardia, che in primavera vedrà una versione leggermente diversa con fiori di acacia. Pochi ingredienti per portare in tavola questo dolce semplicissimo, che ha il fascino e il gusto delle merende fatte in casa dalla nonna, quelle merende che venivano preparate in pochi minuti e “spazzolate” in ancor meno tempo. Uova, zucchero, farina, confettura di pesche e un pochino di rum, tutti ingredienti che in dispensa sono sempre reperibili, e che fanno di questo dolce una soluzione dell’ultimo minuto veramente perfetta. La ricetta originale prevedeva l’utilizzo della confettura di pesche o di albicocche, io ho preferito utilizzare la mia marmellata di arance con la buccia eseguita secondo la tecnica dell’Artusi. Voi scegliete la vostra confettura preferita.
Buon viaggio in cucina…

Dosi per 4 persone
Preparazione 15 minuti + 10 minuti riposo
Cottura 15 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti

  • 8 uova
  • 100 gr latte
  • 100 gr zucchero semolato
  • 100 gr farina 0
  • ½ cucchiaio di strutto
  • 300 gr di confettura di pesche (o di albicocche o di altra confettura gradita, io ho scelto della marmellata di arance metodo Artusi)
  • 80 gr rum bianco

 

Procedimento

Mettete le uova e lo zucchero in una terrina, sbattete bene con una forchetta o con una frusta a mano, poi unite la farina, sbattete ancora per incorporarla bene e infine il latte, mescolando ancora Fate riposare l’impasto per una decina di minuti. Nel frattempo mettete in un pentolino mettete la confettura o la marmellata che avete scelto di utilizzare, unite il rum e scaldate per creare un composto cremoso e fluido.
Scaldate una padella (diametro 24 cm)antiaderente (se avete una padellina in ferro sarà perfetta), ungetela con un poco di strutto e versatevi 2 mestoli di composto alle uova. Cuocete da ambo i lati su fuoco medio. Procedete in questo modo con il resto dell’impasto, creando altre 3 frittatine.
Mettete su un piatto da portata una frittatina, distribuitevi ¼ della confettura, posizionatevi sopra un’altra frittatina sopra alla quale spalmerete altra confettura e così via per le altre 2. E’ un dolce poco dolce, quindi se lo gradite, potete spolverare sulla cima un poco di zucchero semolato in aggiunta. Servite la laciada ancora caldo porzionando come fosse una torta, oppure a temperatura ambiente, è comunque deliziosa. Una bella idea è portarla in tavola con della frutta fresca di stagione già pulita e pronta da gustare.

Seguitemi su Instagram

Seguitemi su Youtube

0Shares

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *