Lemon bars

print

Avete quei dolcetti che vi fanno venire in mente subito il tè delle cinque? Ecco, i lemon bars sono proprio tra quei dolci. Di origine anglosassone, sono piccoli tranci con una base di frolla molto friabile e un cuore morbido di lemon curd, una crema con forte presenza di succo di limone che conferisce un gusto fresco e leggermente aspro, nonostante la presenza di burro e zucchero. Il lemon curd è una preparazione tipica inglese che viene spesso portata in tavola proprio per il five o’clock tea per essere poi spalmato su english muffin (chiamati anche scones) tostati.
Buon viaggio in cucina…

Dosi per 4 persone
Preparazione 15 minuti + tempi raffreddamento
Cottura 45 minuti
Difficoltà: media

Ingredienti per frolla

  • 220 gr farina 0
  • 125 gr burro a temperatura ambiente (fuori frigo da circa 1 ora)
  • 70 gr zucchero di canna polverizzato (usate un mixer)
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di polvere di vaniglia (vedi note)

 

Ingredienti per il lemon curd

  • 200 ml succo di limone (circa 4 limoni)
  • 200 gr zucchero
  • 125 gr burro
  • 3 uova intere
  • 1 cucchiaio di fecola di patate

+ zucchero a velo per la decorazione

Procedimento

Iniziate con la frolla: mettete la farina e lo zucchero sulla spianatoia, mescolateli e tagliatevi sopra il burro riducendolo a pezzetti, poi unite l’uovo, amalgamate con una forchetta e proseguite a mano, creando delle grosse briciole.

Una volta ottenute le briciole, impastate per creare un composto liscio e omogeneo, badando di procedere velocemente per non far scaldare troppo l’impasto. Fate una palla, avvolgetela in pellicola trasparente e mettete a riposare per 40 minuti in frigorifero.

Nel frattempo preparate il lemon curd: in una casseruolina mettete lo zucchero e il succo di limone. iniziate a scaldare a fiamma bassissima, poi unite il burro e infine le uova. Mescolate sempre con una frusta. Mettete la fecola in una ciotolina e scioglietela con poco liquido al limone, quindi unitela al composto sul fuoco. Mescolate continuamente finché la crema sarà densa. Stendete la pasta con la sagoma che avrete scelto di utilizzare (io rettangolare) allo spessore di 0,5 cm.

Cuocete in forno caldo a 200° e cuocete per 15 minuti. Togliete la carta e i fagioli, spennellate la superficie con l’uovo sbattuto e proseguite la cottura per altri 5 minuti (questo creerà una barriera che impedirà alla frolla di bagnarsi con l’umidità della crema). Sfornate e distribuite uniformemente il lemon curd livellandolo. Infornate nuovamente e cuocete per 10 minuti a 160°.Foderatevi lo stampo, bucherellate il fondo con una forchetta, coprite con carta forno e riempite con fagioli secchi o gli appositi fagioli di ceramica.

Sfornate e fate raffreddare completamente. Spolverizzate con zucchero a velo e tagliate a trancetti.

Note

  • Alternative al limone: potete sostituire al succo di limoni pari quantità di succo di arancia, centrifugato di ananas, centrifugato di albicocche e di qualsiasi frutto vi venga in mente, il procedimento rimane identico.
  • Conservazione del lemon curd: una volta pronto, trasferite il lemon curd in un vasetto di vetro, chiudetelo ermeticamente, capovolgetelo per 5 minuti e conservatelo al buio e al fresco per circa 3 mesi. Una volta aperto il vasetto conservatelo al massimo una settimana in frigorifero.
  • Polvere di vaniglia: evitate di aromatizzare i vostri dolci con la vanillina, poiché estratto chimico. Preferite della polvere di vaniglia, acquistabile nei negozi di prodotti biologici.
1Shares

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *