Linguine con ragù rustico di pollo e cavoletti di Bruxelles

print

Petto di pollo tagliato a dadini piccolissimi, arricchito con cavoletti di Bruxelles (sì, proprio loro, odiatissimi ma veramente buonissimi) e una dadolata di carota. In questo modo avrete un piatto gustoso, completo, che vi permetterà di consumare questa preziosa verdurina senza storcere il naso, ma gustandola appieno.
Buon viaggio in cucina…

 

Dosi per 4 persone 
Preparazione 15 minuti
Cottura 40 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti

  • 400 gr linguine (per farle in casa col torchio)
  • 2 carote
  • 10 cavoletti di Bruxelles
  • 1/2 petto di pollo
  • 1 scalogno
  • Olio extravergine di oliva
  • Brodo vegetale caldo
  • Sale
  • Pepe 4 stagioni

 

Procedimento

Eliminate eventuali filamenti di grasso dal petto di pollo, poi tagliatelo a dadini molto piccoli (o in alternativa fatelo macinare al vostro macellaio). Lavate le carote e i cavoletti. Spuntate le prime e tritatele grossolanamente, poi affettate i secondi non troppo sottili. Sbucciate lo scalogno e tritatelo finemente.

In una padella saltapasta scaldate 6 cucchiai di olio e soffriggetevi su fiamma dolce lo scalogno. Unite il pollo e fatelo rosolare aumentando la fiamma, quindi aggiungete le carote. Cuocete per circa 20 minuti bagnando col brodo di tanto in tanto. Unite i cavoletti affettati e proseguite la cottura per 10 minuti. Regolate di sale e pepe.

Lessate le linguine in abbondante acqua bollente e salata, poi scolatele, non troppo, e unitele al ragù di pollo saltando su fiamma vivace per amalgamare bene i sapori.

E siamo pronti in tavola!

 

Note

  • Abbiate l’accortezza di seguire le indicazioni sui tempi di incorporare delle verdure, soprattutto per i cavoletti, che non devono cuocere troppo per non perdere il loro colore verde vivace e le loro proprietà nutrizionali.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *