Nodini lardellati all’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena D.O.P.

print

Ecco la terza ricetta creata appositamente per l’evento “Acetaia del Cristo, Innovazione e Tradizione”. Ho questa volta pensato a nodini di manzo, avvolti da sottili fette di lardo alle erbe che li abbracciano e conferiscono gusto e morbidezza, accompagnati a una dadolata di carote per poi completare con gocce di oro nero di Modena: l’Aceto balsamico Tradizionale D.O.P. dell’Acetaia del Cristo. Un piatto degno della tavola della domenica, da eseguire in modo semplice e al contempo scenografico.
Buon viaggio in cucina…

Dosi per 4 persone 
Preparazione 15 minuti
Cottura 20 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti

 

Procedimento

Con un coltello ben affilato tagliate a fette sottili un paio di millimetri il lardo (eliminando eventualmente la cotenna dura, se l’avesse). Poi avvolgetevi i nodini e legate con spago da cucina in modo da dare forma rotonda e regolare.

Pelate le carote e spuntatele, poi tagliatele a dadini. Lavate delicatamente la santoreggia e tamponatela con un canovaccio pulito.

In una padella che contenga a misura i nodini scaldate 1 cucchiaio di burro e due di olio, poi rosolatevi su fiamma alta i nodini da tutti i lati, facendo caramellare bene la superficie. A questo punto sfumate col vino, lasciate evaporare la parte alcolica (un paio di minuti saranno sufficienti), quindi unite le carote a dadini e alcuni rametti di santoreggia, tenendo da parte i rametti coi fiori per la decorazione.

Abbassate un poco la fiamma e cuocete per circa 8 minuti per lato la carne: a termine cottura regolate di sale e ricordate che all’interno i nodini dovranno essere rosa scuro e le carote ancora croccantine.

Impiattate i nodini, decorateli con i rametti di santoreggia fioriti e completate con gocce di Aceto Balsamico Tradizionale di Modena D.O.P. dell’Acetaia del Cristo che conferirà al vostro piatto un tocco unico e inconfondibile.

E siamo pronti in tavola…

Con questo piatto partecipo all’evento

Aceto Balsamico Tradizionale di Modena D.O.P. dell’Acetaia del Cristo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *