Noodles fritti con gamberi in salsa

print

Per portare in tavola un piatto che vi farà arrivare direttamente in Cina, ecco per voi i noodles fritti con gamberi in salsa. Un antipasto goloso che prende sapori e tecniche di cottura veloci dalla cucina cinese. Il risultato sono dei croccanti nidi di noodles conditi con verdure ancora croccanti e gamberi appena scottati, il tutto insaporito con salsa di soia.
Buon viaggio in cucina…

 

Dosi per 4 persone
Preparazione 15 minuti
Cottura 25 minuti
Difficoltà: media

Ingredienti

  • 1 confezione di noodles
  • 150 gr pisellini surgelati (lasciati a temperatura ambiente almeno 1 ora) o 130 gr pisellini freschi
  • 200 gr gamberi sgusciati
  • 8 funghi shitake secchi
  • 2 scalogni
  • 1 peperone giallo
  • 2 cucchiaini di zenzero fresco sbucciato e grattugiato
  • Salsa di soia
  • Acqua minerale naturale calda
  • 2 cucchiaini di amido di mais (o di riso)
  • Olio di semi di girasole (vedi note)

 

Procedimento

Sciacquate i funghi shitake e metteteli in una ciotolina piena di acqua minerale. Lasciate riposare per almeno 1 ora. Al termine della reidratazione strizzate i funghi e tagliateli a fette spesse, oppure a metà se sono piccoli.

Nel frattempo sbucciate gli scalogni e affettateli sottili. Tagliate il peperone in 4 spicchi, eliminate il picciolo verde, filamenti bianchi e semi: lavatelo e tagliatelo a quadrettini piccoli. Sciacquate i piselli scongelati.

In una padella saltapasta (o in uno wok se l’avete), fate scaldare 6 cucchiai di olio e rosolate su fiamma bassa gli scalogni affettati e lo zenzero grattugiato per un minuto. Unite poi i peperoni e i piselli e proseguite la cottura per 3 minuti, unendo un paio di cucchiai di acqua minerale calda. Aggiungete infine i funghi shitake e cuocete per altri 3 minuti. A termine cottura unite 4 cucchiai di acqua minerale e 3 cucchiai di salsa di soia, spolverate con l’amido di mais e mescolate su fiamma bassa fino a quando il sughetto inizierà leggermente ad addensare.
In un pentolino a parte scaldate un paio di cucchiai di olio, poi cuocetevi per un paio di minuti su fiamma media i gamberi. Regolate appena di sale (tenendo presente che poi dovrete ultimare il condimento con la salsa di soia).
Unite i gamberi al condimento di verdure alla soia e saltate pochi secondi su fiamma alta per amalgamare il tutto. Assaggiate per verificare il sale, ricordando che la salsa di soia è molto sapida.
Portate a bollore abbondante acqua, salatela e spegnete il fuoco. Immergete i vostri noodles per il tempo indicato sulla confezione, poi scolate badando di non distruggere la forma naturale a nido.
Man mano che i nidi di noodles saranno dorati e croccanti scolateli molto bene e trasferiteli su carta assorbente da cucina per far cedere l’unto in eccesso. Regolate di sale e impiattate completando con il condimento di verdure e gamberi.

E siamo pronti in tavola!

Note

  • Olio di semi di girasole: mi raccomando che sia spremuto a freddo… se volete ottenere i sapori tipici della cucina cinese usate questo olio al posto di quello extravergine di oliva.
0Shares

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *