Pane siciliano di semola rimacinata

print

Pochi giorni fa, durante il corso di panificazione casalinga, mi è stato chiesto se si poteva fare un pane con sola semola. Certamente sì, e dato che maestre in questo sono le regioni del Sud, oggi condivido con voi questo pane profumatissimo che ci fa arrivare direttamente ai panifici della Sicilia. Sì perché il pane di semola è tipico proprio di questa meravigliosa regione. Morbido all’interno e con una crosticina esterna croccantissima, è perfetto da portare in tavola ogni giorno o come base per deliziose bruschette.
Buon viaggio in cucina…

Dosi per 2 pagnotte
Preparazione
15 minuti + 3 ore di lievitazione
Cottura 45 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti

  • 800 gr semola di grano duro rimacinata
  • 530 gr acqua minerale naturale
  • 20 gr olio extravergine di oliva
  • 25 gr lievito di birra fresco
  • 1 cucchiaino di miele d’acacia
  • 1 cucchiaino raso di sale fino

 

Procedimento

In una ciotola mettete la farina, il lievito sbriciolato, l’acqua, il miele e l’olio, quindi mescoalte con una forchetta, poi trasferite su una spianatoia di legno e impastate fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. A metà lavorazione unite il sale, così che non entri in contatto diretto col lievito. Fate una palla e mettete a lievitare in una ciotola, preferibilmente di plastica, per 2 ore, coprendo con un canovaccio pulito e umido.

Trascorso il tempo di lievitazione riprendete l’impasto, dividetelo in 3 pagnotte (da circa 470 gr ciascuna) lavorate ognuna per un paio di minuti e date forma ovale allungata. Posizionate su una teglia, meglio se di alluminio e poi effettuate 3 incisioni oblique sulla superficie di ognuna. Fate lievitare per un’altra ora.

Cuocete in forno caldo a 200° per 40 minuti, posizionando la teglia nella parte più bassa del forno.  Sfornate e fate raffreddare.

E siamo pronti in tavola!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *