Peposo al vino rosso

print

Il peposo al vino rosso è un piatto di sostanza, di gusto intenso, con un sughetto da far impazzire, che chiama a gran voce delle fette di pane tostate da poter immergere nell’intingolo  delizioso che si crea a fine cottura. È una bella idea anche per un pranzo domenicale in famiglia.
Buon viaggio in cucina…

 

 

Dosi per 4 persone
Preparazione 10 minuti
Cottura 50 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti

  • 1 kg di polpa di manzo
  • 1 dl vino rosso (ottimo un Brunello di Montalcino ad esempio)
  • 15 grani di pepe nero
  • 5 spicchi di aglio
  • 1 mazzetto di salvia e rosmarino
  • 8 fette di pane casereccio (oppure di pane toscano)
  • Brodo di carne caldo
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • 1 cucchiaino di amido di mais

Procedimento

Tagliate a pezzettoni la polpa di manzo. Sbucciate l’aglio e schiacciatelo con un coltello (in questo modo in cottura verranno maggiormente rilasciati gli aromi senza appesantire il piatto).

Fate scaldare 2 cucchiai di olio in una casseruola di terracotta (o in una casseruola di acciaio a fondo spesso). Rosolate da tutti i lati i bocconcini di polpa, abbassate il fuoco, unite gli spicchi di aglio, il mazzetto di salvia e rosmarino (precedentemente lavati e tamponati con un canovaccio), i grani di pepe. Mescolate per un minuto, in modo da far insaporire bene, poi versate il vino tutt’attorno, coprite e fate cuocere su fiamma bassissima per 50 minuti, unendo se necessario un poco di brodo caldo, nel caso asciugasse troppo.

A fine cottura sciogliete in una ciotolina l’amido di mais con un poco di sughetto di cottura, quindi unitelo al fondo di cottura e mescolate. Questo trucchetto vi consentirà di addensare correttamente il fondo di cottura e contemporaneamente compensare l’eventuale acidità residua donata dal vino rosso. Regolate di sale.

Tostate le fette di pane su griglia calda, distribuitele nei piatti e completate col peposo al vino rosso.

E siamo pronti in tavola!

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *