Piadina di farro

pane & Co. 0 comments

print

Farro coltivato in modo biologico, macinato a pietra per conservare tutto il gusto del lavoro meticoloso che lo ha fatto crescere. Non potevo non utilizzare questa farina meravigliosa per fare un piatto strettamente legato alla terra dove nasce: la Romagna. Ecco allora la piada di farro, semplicemente buonissima e di un gusto che non si può raccontare, ma solo assaggiare.
Buon viaggio in cucina…

Dosi per 4 persone
Preparazione
30 minuti + 1 ora di riposo dell’impasto
Cottura 30 minuti
Difficoltà: media

Ingredienti  per piadine

  • 800 gr farina di farro integrale (io Azienda Agricola Monte Spada)
  • 200 gr semola di grano duro rimacinata
  • 10 gr lievito per torte salate (preferibilmente biologico)
  • 1 cucchiaino di miele di acacia
  • 120 gr olio di semi di girasole
  • 3 cucchiaini di sale fino
  • 520 gr acqua minerale naturale

 

Procedimento

Impastate tutti gli ingredienti per la piadina fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Suddividete in porzioni da 150 gr (aiutatevi con una bilancia), poi lavorate per ottenere delle pagnottine tonde. Mettetele su un piatto, coprite con un pezzo di pellicola alimentare e fate riposare in frigorifero per 1 ora.
Prendere ogni pallina di impasto, appiattitela con le dita lasciando la forma rotonda.
Tirate a mattarello, con forma rotonda di diametro circa 30 cm, con uno spessore di 2-3 mm. Procedete in questo modo per ogni porzione di impasto.
Cuocete ogni piada su un testo ben caldo (o su una padella antiaderente). Quando la parte superiore inizierà a fare delle grosse bolle, girate la piada e cuocete anche dall’altro lato. A fine cottura dovrà rimanere malleabile, non deve essere secca.

E siamo pronti in tavola…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *