Pie salata di cavolfiore e carciofi in crema di foglie di cavolfiore

print

La pie salata di cavolfiore e carciofi in crema di foglie di cavolfiore è nata da un felicissimo suggerimento di mia madre. Dovete sapere che il cavolfiore usato per questa ricetta viene dall’orto dei miei genitori, e mi è stato regalato con tutte le foglie. Mia madre mi ha chiesto se le foglie potessero essere utilizzate in cucina. Sul momento mi è venuto da dire non lo so, ma poi, riflettendo, ho pensato di farne una deliziosa crema con la quale dare un tocco in più a questa pie salata. Provate anche voi, vi basterà comprare i cavolfiori direttamente dai contadini o dal vostro fruttivendolo di fiducia, chiedendo che lascino attaccate le foglie.
Buon viaggio in cucina…

Dosi per 6 persone
Preparazione 30 minuti
Cottura 1 ora 10 minuti
Difficoltà: media

Ingredienti

  • 500 gr pasta matta alla ricotta 
  • 2 carciofi
  • 1 piccolo cavolfiore con le foglie
  • 150 gr provola piccante
  • Brodo vegetale caldo
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe bianco

Procedimento

Staccate le foglie del cavolfiore, eliminate la costa centrale dura, lavatele e tagliatele a pezzetti. Lessatele in acqua bollente salata per 5 minuti, sgocciolatele, strizzatele e frullatele con la panna da cucina. Trasferite il composto in una ciotola, regolate di sale e pepe e mescolate bene.

Riducete il cavolfiore a cimette, lavatele e scolatele. Pulite i carciofi eliminando le foglie esterne più dure e le punte. Tagliateli a metà, asportate le barbe interne con un coltellino e tagliateli a fette, mettendoli subito in acqua fredda, così non scuriscono. Eliminate la parte esterna fibrosa dei gambi di carciofo, poi affettateli grossettini e buttateli sempre nell’acqua fredda (guardate il procedimento per pulirli QUI).

Sbucciate e tritate finemente la cipolla poi rosolatela in una casseruola con 5 cucchiai di olio. Unite i carciofi e i loro gambi e fate insaporire per 5 minuti. Aggiungete anche le cimette di cavolfiore e regolate di sale e pepe. Cuocete per 15 minuti, finché le verdure saranno tenere, unendo di tanto in tanto un poco di brodo se necessario.

Dividete la pasta ottenendone una parte più grande (2/3) e una più piccola (1/3). Stendete a disco entrambe e con quella più grande foderate uno stampo di ceramica (diametro 24 cm) imburrata e foderata con carta forno. Bucherellate l’impasto del fondo, riempite con composto di cavolfiore e carciofi in crema e cospargete con la provola e pezzetti. Chiudete la pie col disco più piccolo rimboccando bene i bordi, in modo da sigillarli. Spennellate con l’uovo sbattuto e bucherellate anche la superficie, così da far uscire l’umidità in cottura.

Cuocete in forno caldo a 200° per 40 minuti passando alla funzione ventilato durante gli ultimi 10 minuti.

E siamo pronti in tavola!

Note

  • Cuocete il cavolfiore entro un giorno dall’acquisto, altrimenti le foglie appassiranno e non potrete più utilizzarle.
  • Con la crema di foglie di cavolfiore potete anche condire della pasta, spolverando con abbondante parmigiano, semplicemente deliziosa.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *