Pizza di farro con melanzane fritte pomodorini e burrata

print

Il profumo che arriva dal forno quando la pizza sta cuocendo è solo il preludio del sapore inconfondibile, rotondo e fragrante che la farina di farro sa regalare ad ogni impasto. Il tutto completato da una farcitura di sostanza, i dadi di melanzana fritti accompagnati a burrata in uscita e infine, il tocco da maestro: olio al basilico e sale Liguria love. Semplicemente una poesia.
Buon viaggio in cucina…

Dosi per 2 persone (2 teglie da forno)
Preparazione
20 minuti + 2 ore lievitazione
Cottura 40 minuti
Difficoltà: media

Ingredienti per l’impasto al farro

  • 400 gr farina di farro (io Azienda Agricola Monte Spada)
  • 150 gr semola di grano duro
  • 350 ml acqua minerale naturale
  • 2 cucchiaini rasi di sale fino
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 25 gr lievito di birra fresco

 

Ingredienti per la farcitura

  • 500 gr mozzarella fiordilatte
  • 1 burrata freschissima
  • 1 melanzana globosa
  • 250 gr pomodori datterini ben maturi
  • Sale al basilico
  • Olio extravergine di oliva
  • 6 foglie di basilico fresco

 

Procedimento

Eliminate il liquido di governo delle mozzarelle e tagliatele a dadini poi mettete in un colino. Lavate molto delicatamente il basilico, tamponatelo con un canovaccio pulito, tritatelo grossolanamente e mettetelo in una ciotolina con 50 ml di olio extravergine di oliva scaldato. Coprite e lasciate riposare. Lavate i pomodorini e tagliateli a metà. Togliete dal liquido di governo anche la bufala e lasciatela in una ciotolina.

Mettete in una ciotola le farine e il sale, mescolate bene, unite il lievito sbriciolato, l’acqua e l’olio. Mescolate con una forchetta e trasferite sulla spianatoia. Impastate per alcuni minuti fino a quando l’impasto sarà liscio ed elastico. Mettete in una ciotola (meglio se di plastica) coprite con un canovaccio umido e lasciate lievitare per circa 2 ore, o comunque fino a quando il volume sarà raddoppiato.

Terminata la lievitazione tagliate a metà l’impasto e appiattite con le mani ogni pezzo su una teglia da forno unta di olio nel centro. Spennellate la superficie con un poco di olio fin sui bordi e infornate a 230° per 15 minuti. Trascorso questo tempo sfornate, distribuite la mozzarella tagliata a dadini e i pomodorini su entrambe le pizze, quindi rimettete in forno alla stessa temperatura (invertendo i livelli delle pizze rispetto a prima) e cuocete per altri 15 minuti. Quando la mozzarella avrà una bella crosticina dorata sfornate e completate con la bufala, da rompere a pezzetti con le mani, un poco di sale al basilico e una leggera irrorata con l’olio al basilico.

E siamo pronti in tavola!

1Shares

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *