Pizza fritta romagnola

print

La pizza fritta è una sorta di crescentina impastata però con lo stracchino. La ricetta me l’ha gentilmente data la signora Bolognesi al termine di un meraviglioso pranzo presso l’Agriturismo Monte Spada del figlio Matteo, a Zattaglia, nel cuore della bella Romagna. Assolutamente favolosa con tutto ciò che desiderate: affettati, insalata ma anche verdura grigliata. Io ho usato i radicchi alla piastra conditi con olio, succo di limone e un poco di peperoncino.
Buon viaggio in cucina…

Dosi per 4 persone
Preparazione 30 minuti
Cottura 30 minuti
Difficoltà: media

Ingredienti

  • 400 gr farina 0
  • 120 gr stracchino
  • 1/3 bustina di lievito per torte salate
  • 100 gr latte (circa)
  • Sale
  • Olio di arachidi per friggere (per la ricetta originale usate strutto di qualità)

 

Procedimento

Mettete la farina su una spianatoia e unite lo stracchino e il lievito. Aggiungete il sale e impastate, incorporando un poco di latte. Dovrete ottenere un impasto liscio, omogeneo e della consistenza del lobo del vostro orecchio (quindi sodo ma non troppo).

Tirate l’impasto a mattarello, o con la nonna papera, ottenendo uno spesso re di 2-3 mm e fate dei rombi di 10 cm circa.

Friggete in olio (o strutto) caldo dorando la pizza da ambo i lati. Mettete su carta assorbente per far cedere l’eccesso di unto e salate. Salate leggermente e servitele subito, ben calde. 

 

Note

  • Questa ricetta è collegata all’articolo sull’Agriturismo Monte Spada che mi ha gentilmente donato la ricetta.

 

Seguimi su Instagram

Seguimi su YouTube

 

12Shares

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *