Pizza semintegrale con cipollotti e bacon

print

Sono dell’idea che il condimento della pizza dovrebbe andare d’accordo con la base, quindi con cipollotti e bacon, che sono di sapore deciso, ho scelto una base rustica, creata con farina tipo 2, che grazie al buon contenuto di fibra dona un gusto particolarmente adatto. Io l’ho preparata per un venerdì sera con gli amici, ma va bene in qualunque occasione.
Buon viaggio in cucina…

Dosi per 2 teglie da forno 
Preparazione 30 minuti + 2 ore di lievitazione
Cottura 30 minuti
Difficoltà: media

Ingredienti per l’impasto

  • 400 gr farina tipo 2
  • 150 gr semola di grano duro
  • 300 gr acqua minerale naturale
  • 20 gr lievito di birra fresco
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 3 cucchiaini di sale fino

 

Ingredienti per il condimento 

  • 500 gr pomodori pelati tagliati a dadini
  • 6 mozzarelle fiordilatte (a me la pizza piace con tanta mozzarella, se per voi non è lo stesso, riducete la quantità secondo il vostro gusto)
  • 6 cipollotti bianchi
  • 120 gr bacon (pancetta affumicata a fette)
  • Olio extravergine di oliva
  • Origano secco (se gradito)
  • Sale fino
  • Pepe nero

Procedimento

Mettete le farine in una ciotola, unite il sale e lo zucchero e mescolate bene. Aggiungete il lievito di birra sbriciolato, l’acqua, l’olio e mescolate con una forchetta fino a far assorbire i liquidi, poi trasferite su una spianatoia e lavorate per alcun minuti fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. Fate una palla, mettetela in una ciotola di plastica e coprite con un canovaccio pulito e inumidito. Fate lievitare per circa 2 ore.

Nel frattempo prelevate le mozzarelle e tagliatele a dadini, poi mettete in un colino, così che rilascino l’eccesso di liquido. Scaldate in una padellina 3 cucchiai di olio e unitevi i pelati tagliati a dadini e cuocete su fiamma vivace fino a quando si saranno asciugati. Regolate di sale e pepe e se gradite (io gradisco) unite dell’origano secco. Eliminate la foglia esterna dei cipollotti, la parte di gambo verde scuro e le radici, poi tagliateli a metà per il lungo e affettateli non troppo sottilmente e teneteli da parte.

Trascorso il tempo di lievitazione dividete a metà l’impasto, ungete il centro di due teglie da forno (meglio se sono di alluminio) e stendetevi con le mani unte di olio l’impasto della pizza, facendo aderire bene fino ai bordi. Spennellate tutta la superficie con un filo di olio e distribuite il pomodoro. Cuocete in forno caldo a 230° per 15 minuti, posizionando nel piano più basso del forno. Sfornate, distribuite la mozzarella, il cipollotto e infine le fette di bacon. Infornate nuovamente a 230° per altri 15-20 minuti. Negli ultimi 5 minuti di cottura posizionate le teglie nel piano più alto del forno e inserite la funzione ventilato, se l’avete.

E siamo pronti in tavola…

Note

  • A me piace un impasto sottile e croccante, ma se lo volete più alto e soffice, sostituite alla semola altrettanta farina tipo 2 e dopo la prima lievitazione impastate nuovamente sgonfiando l’impasto, poi rimettete a lievitare per un’altra ora e mezza.
  • Se volete cuocere (come faccio io per praticità) le due teglie contemporaneamente, scambiatele di posto a metà cottura.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *