Polpette di cuscus agli spinaci

print

Le polpette di couscous agli spinaci sono un’alternativa salutare e golosa rispetto alle classiche polpette di carne. La cottura in forno rende il couscous croccante e gradevolissimo all’assaggio. Potete accompagnare le vostre polpettine con della maionese, magari fatta in casa.
Buon viaggio in cucina!

 

 

Dosi per 4 persone
Preparazione 20 minuti
Cottura 20 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti

  • 250 gr cuscus precotto
  • 2 uova
  • 2 cucchiai di capperi sotto sale
  • 350 gr spinaci freschi (solo le foglie)
  • 1 carota
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe nero

Procedimento

Per prima cosa preparate il cuscus come previsto dalla confezione mettendolo in una ciotola capiente.

Sciacquate le foglie di spinacio velocemente sotto acqua corrente fredda, scolatele per bene e scottatele in una padella antiaderente su fuoco medio. Strizzate gli spinaci e tritateli abbastanza fini a coltello. Sciacquare i capperi sotto acqua corrente, strizzarli e tritarli grossolanamente. Lavate la carota, spuntatela e grattugiatela con la grattugia a fori piccoli.

Sgranate il cuscus e incorporatevi gli spinaci e i capperi tritati, la carota grattugiata, l’uovo, e regolate di sale e pepe. Mescolate bene amalgamando tutti gli ingredienti e se il composto risultasse troppo bagnato unite un poco di pangrattato.
Bagnate le mani con dell’olio e create col composto di couscous delle polpettine tonde e leggermente appiattite.

Cuocete in forno caldo a 230° per 15 minuti con funzione ventilato, in modo che si crei una crosticina croccante all’esterno.

E siamo pronti in tavola!

Note

  • Potete utilizzate le polpette da fredde per un pic-nic o un pranzo in ufficio, tenendo però presente che perdono un poco della croccantezza.
  • Se avete a disposizione ortiche fresche potete sostituirle in pari quantità agli spinaci, e considerate che queste contengono molto più ferro e questo è maggiormente assimilabile rispetto a quello contenuto negli spinaci. Come sostituzione vanno bene anche le bietoline novelle.
  • Se avete la couscoussiera potete ovviamente preparare del cuscus fresco, sicuramente il risultato sarà migliore.

 

0Shares

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *