Polpette di melanzana

print

Le polpette di melanzana sono bocconcini sostanziosi e golosi che non prevedono l’utilizzo delle uova e quindi diventano un secondo piatto vegetariano/vegano perfetto anche per una cena con gli amici. Sono un modo furbo di far mangiare le verdure anche ai bambini, e se accompagnate ad una salsina di pomodoro, magari piccante, diventano veramente golose.
Buon viaggio in cucina…

 

Dosi per 4 persone
Preparazione 20 minuti
Cottura 25 minuti + tempo lessatura patate e cottura melanzane in forno
Difficoltà: facile

Ingredienti

  • 3 patate medie (vedi note)
  • 2 grosse melanzane globose (vedi note)
  • Semi di sesamo
  • 4 rametti di origano fresco
  • Olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaino di paprika affumicata (facoltativa – oppure un poco di peperoncino piccante in polvere)
  • Sale affumicato
  • Pepe nero

Procedimento

Lavate le melanzane, eliminate il calice verde, tagliatele a metà per il lungo, cospargetele con un pizzico di sale e un goccio di olio.

Posizionatele su una placca da forno foderata di carta forno o con un tappetino di silicone, coprite con della stagnola e cuocete in forno caldo a 180° per 40-50 minuti circa. A termine cottura la polpa dovrà essere molto morbida.

Mentre le melanzane cuociono lavate le patate e mettetele in una pentola coperte di acqua. Portate a bollore e fare cuocere su fiamma bassa per 30-40 minuti. A termine cottura dovrete infilzarle con una forchetta senza avere resistenze. Scolatele e fatele raffreddare, poi eliminate la pelle e passate allo schiacciapatate.

Raccogliete le patate così ottenute in una ciotola e unite la polpa delle melanzane cotte, che asporterete con un cucchiaio. Unite l’origano fresco lavato e tritato grossolanamente (solo le foglie). Regolate di sale e pepe e mescolate bene ottenendo un composto omogeneo.

Fate delle palline grosse come una noce, poi appiattitele leggermente con le mani unte di olio, e passate ognuna nei semi di sesamo che avrete messo in una ciotolina.

Disponete le polpette su una teglia da forno foderata e cuocete in forno caldo a 230° per 15 minuti, con modalità ventilato, così che si crei una bella crosticina dorata.

Posizionate la teglia nel secondo livello dall’alto. Sfornate e servite accompagnando con una salsina di pomodoro e cipolla o un’insalatina verde con pomodori e carote.

E siamo pronti in tavola!

Note

  • Patata: preferite quelle vecchie, che contengono più amido e rendono quindi le polpette più soffici.
  • Melanzana: io utilizzo generalmente quelle globose, ma potrete utilizzare anche altri tipi, ad esempio quelle violette e quelle bianche. Sconsiglio le melanzane strette e lunghe, perché hanno poca polpa.
  • Se volete delle polpette ancora più golose, anziché cuocerle in forno, friggetele in abbondante olio caldo.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *