Polpettone al rosmarino e arancio

print

Era da un po’ che avevo voglia di pubblicare una ricetta per il polpettone, perché è un piatto che manca nel sito, oltre ad essere facile e molto gustosa. Per questa versione ho preso spunto da una ricetta di un vecchio S&P e ho aggiunto l’aroma dell’arancia, che per me da uno sprint in più.
Buon viaggio in cucina…

 

 

Dosi per 4 persone
Preparazione 20 minuti
Cottura 40 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti

  • 500 gr macinato misto
  • 100 gr mortadella
  • 4 cucchiai di latte
  • 2 uova
  • 40 gr pane
  • 40 gr Grana grattugiato
  • 2 cipolle
  • 1 carota
  • 3 rametto di rosmarino
  • Scorza grattugiata di 1 arancia non trattata
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • Pangrattato
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe 5 colori

 

Procedimento

Sbucciate la cipolla, pelate la carota e tagliate tutto a dadini. In una casseruola mettete 3 cucchiai di olio e 3 di acqua, quindi stufate le verdure su fuoco basso per una decina di minuti.

Nel frattempo bagnate il pane col latte, poi strizzatelo e tritatelo assieme alla mortadella e agli aghi di uno dei rametti di rosmarino.

In una ciotola mettete il macinato, il trito di mortadella e pane, la scorza di arancia, le verdure stufate, il grana, le uova e regolate di sale e pepe e amalgamate con molta cura.

Date la forma tipica del polpettone, ungetelo con olio, passatelo nel pangrattato e trasferitelo in una teglia da forno che lo contenga a misura con un poco di olio, la cipolla tagliata a dadi e un paio di rametti di rosmarino.
Cuocete in forno caldo a 180° per 20 minuti. Trascorso questo tempo unite il vino e cuocete per altri 20 minuti.

Trasferite il polpettone su un piatto da portata. Frullate il fondo da cottura e servite irrorando il polpettone con la salsa ottenuta (vedi note).

E siamo pronti in tavola!

Note

  • Procedimento con Kenwood: se avete questo strumento, utilizzatelo per amalgamare il polpettone, mettendo tutti gli ingredienti nella ciotola e mescolate col gancio k a velocità minima finché avrete un composto omogeneo.
  • Salsa del polpettone: se dovesse risultare troppo liquida, rimettetela sul fuoco. Sciogliete un cucchiaino di amido di mais in una ciotolina con un poco di salsa calda, mescolate bene e unite al resto. Fate addensare per pochi secondi.

 

0Shares

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *