Quadrotti di cocco farciti con marmellata di arance

print

Un paio di volte al mese vado nei due garden coi quali collaboro per fare dei corsi gratuiti di cucina e showcooking. Questa era la volta degli agrumi in cucina, e quale dolce da merenda potevo fare se non quello che vi propongo oggi. Facilissimi da fare, questi quadrotti hanno il sapore avvolgente ed esotico del cocco e sono farciti con la marmellata di arance fatta secondo la ricetta di Pellegrino Artusi, con le bucce, che conferiscono un sapore incredibile e, soprattutto, irresistibile. Sono piaciute tantissimo, e oggi vi do la ricetta, così potrete farla a casa anche voi.
Buon viaggio in cucina…

Dosi per 6 persone
Preparazione 20 minuti
Cottura 25 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti

  • 160 gr farina di cocco + quella per spolverizzare
  • 80 gr burro morbido (vedi note)
  • 2 uova
  • 80 gr yogurt bianco intero
  • 70 gr zucchero semolato
  • 40 gr amido di mais
  • 18 gr di lievito per dolci (preferibilmente biologico)

+ 300 gr marmellata di arance con la buccia
+ zucchero a velo

Procedimento

In una ciotola lavorate il burro e lo zucchero fino a quando avrete una crema densa, unite poi una alla volta le uova, mescolando sempre molto bene. Incorporate quindi la farina di cocco un poco per volta e l’amido di mais. Alla fine aggiungete lo yogurt e il lievito per dolci. Dovrete ottenere un composto omogeneo dalla consistenza cremosa.
Foderate una tortiera quadrata da 22 cm con della carta da cucina umida e stendetevi in uno strato omogeneo l’impasto. Cuocete in forno caldo a 200° per 20 minuti.

Sfornate e fate raffreddare su una gratella, facendo bene attenzione a non rompere la torta. Una volta fredda, tagliate la torta a metà dello spessore.

Quindi farcite la parte bassa con la marmellata di arance, che stenderete in uno strato omogeneo. Coprite con la metà di torta rimasta, premendo leggermente, poi spolverizzate di zucchero a velo e tagliate ottenendo 16 quadrotti (4 tagli per lato).

Note

  • Il burro morbido è burro tenuto a temperatura ambiente per almeno 2 ore.
  • Procedimento con Kenwood: utilizzate il gancio gommato e procedete come da ricetta, a velocità minima. Se all’inizio il burro dovesse attaccarsi al gancio non amalgamandosi bene allo zucchero, fermate la macchina, asportatelo con una spatola e proseguite.
  • Raddoppiate tranquillamente la dose per utilizzare la teglia da forno… garantisco che non ne avanzerà!

Seguitemi su Instagram

Seguitemi su YouTube

 

2Shares

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *