Ravioli di farro ripieni di radicchio e mozzarella

print

Una pasta grezza e saporita racchiude un cuore fondente di mozzarella completato dalla croccantezza dei dadini di sedano rapa, equilibrati dal vago sentore amaro del radicchio. È un piatto dai sapori semplici ma elegante nelle fattezze, ideale per i pranzi di festa.
Buon viaggio in cucina…

 

 

Dosi per 4 persone
Preparazione 1 ora
Cottura 20 minuti
Difficoltà: media

Ingredienti per la pasta

 

Ingredienti per il ripieno

  • 1 radicchio rosso piccolo (vedi note)
  • ½ sedano rapa piccolo
  • 6 cavoletti di Bruxelles
  • 2 mozzarelle fiordilatte
  • 3 cucchiai di pangrattato
  • ½ cipolla dorata (oppure 1 piccola)
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe 5 colori

 

Ingredienti per il condimento 

  • 30 gr burro
  • 1 cucchiaino di paprika affumicata
  • 1 cucchiaio di foglie di basilico spezzettate
  • ½ spicchio di aglio tritato finissimo

 

Procedimento

Fate una fontana con le farine mescolate su una spianatoia e mettete al centro le uova sgusciate e leggermente sbattute. Impastate fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Fate una palla e lasciate riposare per circa 30 minuti chiusa in un sacchetto di plastica per alimenti.

Nel frattempo preparate il ripieno. Sgocciolate le mozzarelle dal liquido di governo, poi affettatele e tagliatele a dadini piccoli. Mettete a sgocciolare in un colapasta.

Lavate le verdure. Sbucciate il sedano rapa e tagliatelo a pezzettini piccoli, affettate anche il radicchio, eliminando il torsolo duro, e anche i cavoletti di Bruxelles. Sbucciate la cipolla e tritatela finemente.

In una padella scaldate 10 cucchiai di olio, rosolatevi la cipolla e il sedano rapa, quando inizieranno a diventare teneri aggiungete il radicchio e i cavolini. Regolate di sale e pepe, mescolate bene e cuocete su fiamma moderata fino a quando le verdure saranno tenere (non più di 10 minuti, perché devono rimanere consistenti, e non spappolarsi). Fate raffreddare, poi trasferite in una ciotola, aggiungete il pangrattato e la mozzarella ben sgocciolata, quindi mescolate bene.

Stendete la pasta sottile, fate dei mucchietti di ripieno, coprite con altra sfoglia e con le dita fate uscire l’aria, girando attorno ad ogni mucchietto di ripieno (altrimenti in cottura i ravioli si romperanno). Ritagliate i ravioli con una rotella e disponeteli su un vassoio spolverato di farina di semola.

Per il condimento fate sciogliere in una padella saltapasta il burro, unite l’aglio tritato e la paprika. Fate andare su fiamma bassa per 1 minuto, regolate di sale e lasciate riposare.

Lessate i ravioli in abbondante acqua bollente e salata, quindi scolateli man mano che verranno a galla e metteteli nella padella col condimento di burro e paprika che avrete già iniziato a scaldare. Saltate la pasta per qualche secondo in modo da insaporirla bene e servite subito.

E siamo pronti in tavola!

 

Note

  • Radicchio: va benissimo quello di Chioggia per questa ricetta. Evitate invece quello tardivo, che ha coste troppo dure.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *