Roastbeef all’inglese

print

Il roastbeef è uno dei piatti simbolo della cucina anglosassone. Semplice nella preparazione richiede una materia prima di grande qualità, poiché la cottura eseguita con pochissimi ingredienti ne esalterà al massimo il sapore. E’ perfetto servito caldo ma anche freddo, e si presta bene anche alla farcitura di panini, oppure per essere gustato con patate arrosto, con maionesi aromatizzate a vostro piacere o con verdure saltate. La cottura veloce lo rende inoltre perfetto per la cucina estiva.
Buon viaggio in cucina…

Dosi per 4 persone
Preparazione 10 minuti + 15 minuti riposo
Cottura 30 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti per il roast beef

  • 1 kg carne da roastbeef (mi raccomando di affidarvi al vostro macellaio di fiducia perché la carne deve essere di ottima qualità)
  • 4 rametti di rosmarino
  • 4-5 foglie di salvia
  • Sale fino
  • Pepe 4 stagioni
  • Olio extravergine di oliva

 

Ingredienti per la maionese ai capperi

  • 250 ml olio di semi di girasole
  • 1 uovo + 1 tuorlo
  • 1 cucchiaio di aceto di vino bianco
  • Succo di 1/2 limone filtrato
  • Sale fino
  • 2 cucchiai di capperi sotto sale

 

Procedimento

Massaggiate la carne con sale e pepe su tutti i lati, in modo che si insaporisca bene, poi legatelo e infilate i rametti di rosmarino.

In una casseruola a bordi alti scaldate 4-5 cucchiai di olio e rosolatevi il pezzo di carne su tutti i lati, su fiamma alta, in modo da sigillarla bene.

A questo punto posizionate la carne in forno caldo a 190° sulla griglia, e sotto a questa mettete la leccarda, così che i liquidi persi non sporchino il forno. Cuocete per 25 minuti (tempo per ogni kg di carne). A termine cottura il cuore della carne dovrà essere di 50°, che consentirà di ottenere un centro ben rosato come da tradizione.

Nel frattempo preparate la maionese: in un contenitore stretto e alto mettete l’olio, poi l’uovo e il tuorlo. Posizionate sul fondo un frullatore a immersione e azionatelo. Man mano che si creerà un’emulsione stabile alzatelo e incorporate pian piano l’olio rimanente. Infine, unite i capperi dissalati e tritati grossolanamente, il succo di limone, l’aceto e regolate di sale, facendo attenzione perché i capperi conferiscono già una bella sapidità. Mescolate bene e riponete in frigorifero in un contenitore chiuso.

A termine cottura chiudete il roastbeef in un pezzo di stagnola sigillando per bene, e fate riposare per circa 15 minuti, poi affettate sottilmente e servite accompagnando con patate al forno, salse, le verdure che preferite.

Seguitemi su Instagram 

1Shares

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *