Sbrisolona

print

Questa ricetta è un omaggio ai miei amici mantovani, persone deliziose quanto questo dolce. La sbrisolona è una torta tipica della zona di Mantova e deve il nome alla grande friabilità dell’impasto, che consente la sola presentazione ai commensali a pezzi irregolari.
Buon viaggio in cucina…

 

 

Dosi per 2 torte diametro 28 cm
Preparazione 20 minuti
Cottura 40 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti

  • 250 gr farina 0
  • 210 gr burro freddo
  • 200 gr zucchero
  • 150 gr farina di mais tipo fioretto
  • 150 gr farina di mandorle
  • 70 gr mandorle sgusciate e non pelate
  • 2 uova
  • Buccia grattugiata di 1 limone

Procedimento

In una ciotola capiente mescolate le farine, lo zucchero, la scorza grattugiata del limone e le mandorle sgusciate, quindi miscelate tutto con un cucchiaio.

Mettete il burro a pezzetti negli ingredienti farinosi e iniziate a sbriciolarlo, come fareste per una pasta frolla. Infine unite le 2 uova e stemperatele nel composto con l’aiuto di una forchetta.

Prendete due teglie rotonde di ceramica (diametro 28 cm) e suddividete in parti uguali le briciole, distribuendole in uno spessore che sarà di circa 2 cm, pigiate appena e cuocete in forno caldo a 200° per 40 minuti.

Sfornate e lasciate intiepidire prima di servire. Se dovete mettere la sbrisolona nella scatola di latta attendete che sia completamente fredda.

E siamo pronti in tavola!

Note

  • Alcuni, soprattutto quelli più fedeli alla tradizione, usano 100 gr di strutto e 110 gr di burro.
  • Considerate che questo dolce può essere conservato anche per un mese in una scatola di latta. Potrete quindi fare tranquillamente le due torte, così lavorerete una volta sola e avrete rendimento doppio.

 

0Shares

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *