Schiacciatine di farro al rosmarino

print

Le schiacciatine farro e rosmarino sono degli snack salutari e sfiziosi. Il gusto è robusto e si abbina bene anche ad affettati o verdure grigliate per uno spuntino veloce. Croccanti e invitanti dovrete farne una grande quantità, perché finiranno in un battibaleno.
Buon viaggio in cucina…

 

 

Dosi per circa 60 schiacciatine
Preparazione 40 minuti + 2 ore e 30 minuti di lievitazione
Cottura 20 minuti
Difficoltà: media (facile se utilizzate l’impastatrice)

Ingredienti

  • 250 gr farina di farro (io dell’Azienda Agricola Monte Spada)
  • 250 gr farina di grano saraceno
  • 250 gr farina di kamut
  • 400 ml acqua minerale naturale
  • 4 cucchiaini di sale
  • 50 gr lievito madre disidratato
  • 2 cucchiaini di zucchero di canna
  • 80 gr olio extravergine di oliva
  • 50 gr burro
  • 2 cucchiai di rosmarino fresco tritato
  • 1 cucchiaio di semi di sesamo

 

Procedimento

Scaldate l’acqua a 40° e scioglietevi lo zucchero. Sciogliete a fuoco molto basso il burro. Setacciate le farine e mettetele in una ciotola con il sale, quindi mescolate. Unite il lievito, il rosmarino tritato e i semi di sesamo, quindi iniziate ad amalgamare gli ingredienti con una forchetta aggiungendo man mano l’acqua che avrete addizionato con l’olio e il burro sciolto. Completate l’impasto su una spianatoia di legno.

Ponete il vostro panetto in una ciotola di plastica unta di olio e coprite con una canovaccio umido. Lasciate lievitare per circa 2 ore, finché sarà raddoppiato di volume.

Trascorso il tempo di lievitazione porzionate in 3 parti l’impasto e stendete ognuna con il mattarello, con uno spessore di un paio di millimetri.

Ricavate dei grossi quadrati che forerete con una forchetta (vedi foto delle note).

Mettete le schiacciatine su una teglia da forno foderata. Coprite con un canovaccio umido e lasciate riposare per altri 30 minuti.

Cuocete in forno caldo a 200° per 15 minuti con funzione ventilato. Dovranno essere dorati ai bordi. Mettete le schiacciatine su una griglia e lasciatele raffreddare. Conservate in una scatola di alluminio ben chiusa.

E siamo pronti in tavola!

Note

  • Procedimento Kenwood: mettete la farina nella ciotola, unite il sale, mescolate e unite lievito attivato, olio e burro. Impastate col gancio apposito a velocità minima, fino a ottenere un composto liscio e omogeneo. Procedete poi come da ricetta

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *