Spaetzel verdi ai porcini e speck

print

Gli spëtzel sono degli gnocchetti fatti con farina e uova, e in questo caso anche ortiche, tipici delle regioni del nord. In questa versione hanno influenze austriache e trentine con l’utilizzo dello speck e dei porcini, un’abbinamento che parla da solo per gusto e bontà.
Buon viaggio in cucina…

Dosi per 6 persone
Preparazione 10 minuti + 30 minuti di riposo
Cottura 15 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti per gli spaetzel

  • 400 gr farina 0
  • 3 uova
  • 3,5 dl latte intero
  • 2 cucchiai colmi di foglie di ortica lessate e strizzate
  • Sale

 

Ingredienti per condimento 

  • 3 porcini grossi
  • 100 gr speck a fiammiferi
  • 1 spicchio d’aglio
  • Olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • Sale
  • Pepe nero

 

Procedimento

Frullate le foglie di spinaci con le foglie di ortica fino ad ottenere una crema liscia. In una ciotola capiente mettete la farina e una spolverata di sale e nel centro mettete le uova sgusciate e la crema di ortica. Mescolate con una frusta, unendo man mano il latte. Quando l’impasto farà delle bolle d’aria sarà pronto.

Un importante appunto sulla consistenza: deve essere cremosa, come il gelato appena fatto, perché se troppo liquida non si formeranno gli gnocchetti, e se  troppo dura l’impasto non scenderà dai fori.

Pulite i porcini, tagliate le cappelle a fette e i gambi a cubetti. In una padella saltapasta scaldate 6 cucchiai di olio, soffriggetevi su fiamma bassa lo spicchio di aglio sbucciato e tritato finissimo, poi unite i funghi e fateli insaporire bene per alcuni minuti. regolate di sale e pepe e cuocete per una decina di minuti.

Dopo i 10 minuti di cottura unite il prezzemolo tritato e lo speck, mescolate bene per un apio di minuti e spegnete il fuoco.

Quando l’acqua bolle, salatela, posizionate l’utensile per fare gli spaetzel sul bordo della pentola e versate nella parte del cursore un mestolo di impasto per volta, facendo poi scorrere avanti e indietro finché l’impasto sarà esaurito.

Procedete fino a esaurimento e procedete a raccogliere gli gnocchetti con la schiumarola man mano che vengono a galla, mettendoli nella pentola con il condimento che avrete scaldando su fuoco medio. Saltate gli spaetzel nel condimento su fiamma vivace e servite subito.

E siamo pronti in tavola!

Note

  • L’utensile per gli spaetzel potete trovarlo nei negozi di casalinghi, oppure in Trentino anche nelle ferramenta. Se non lo trovate, potete sostituirlo con uno schiacciapatate a fori grossi, usando un coltello per staccare da sotto l’impasto, man mano che cola.

 

0Shares

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *