Tajarin piemontesi – ricetta base

print

I tajarin sono dei tagliolini tipici del Piemonte. Per la verità uno dei pochi piatti a base di pasta all’uovo, ma certamente degni di un’ode, perchè sono veramente eccezionali. La differenza fra loro e i tagliolini classici è l’utilizzo anche di farina di mais nell’impasto e l’uso di soli tuorli oltre alle uova intere. Il risultato è una pasta di sapore corposo, consistente, di colore giallo sole. Troverete sovente, nelle trattorie di cucina tipica, i tajarin 30 tuorli, che prevedono come si intuisce, l’uso di 30 tuorli per un chilo di farina. Veramente da provare.
Buon viaggio in cucina…

Dosi per 4 persone
Preparazione 1 ora + 30 minuti di riposo
Cottura nessuna
Difficoltà: media

Ingredienti

  • 400 gr farina 0
  • 20 gr farina di mais fioretto
  • 3 uova intere
  • 2 tuorli
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

Procedimento

Mescolate le farine e fatene una fontana su una spianatoia di legno. Nel centro mettete le uova, i tuorli e l’olio. Iniziate a sbattere il centro per rompere i tuorli.

Incorporate tutta la farina alle uova e impastate tirando il composto. Alla fine dovrà essere liscio ed elastico. Fate una palla e lasciatela riposare dentro a un sacchetto di plastica o fra due piatti, a temperatura ambiente per almeno un’ora.

Poi incorporate pian piano la farina, facendo attenzione a non rompere gli argini della fontana troppo presto.
Adesso dovete lavorare l’impasto fino a quando sarà liscio e omogeneo.
Fate una palla e chiudetela in un sacchetto da freezer. Fate riposare per almeno 40 minuti, in modo che il glutine si rilassi.

A questo punto la pasta è pronta per essere tirata, a mattarello o a macchinetta (la tecnica spiegata con foto passo passo è qui), ricondandovi che lo spessore è di circa 1 millimetro.

E siamo pronti in tavola!

Note

  • Questi sono gli ingredienti per i tajarin piemontesi, che sono differenti dai tagliolini emiliani. Questi ultimi sono infatti il risultato di un impasto di sole uova e farina (1 hg di farina per 1 uovo).

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *