Tartare di tonno al pompelmo ed erba cipollina

print

Spesso si pensa che per portare a tavola un piatto delizioso sia necessario un lungo lavoro e grandi tecniche di cucina. Con questa tartare vi accorgerete che non è assolutamente così. La cosa fondamentale, sempre, è però la qualità della materia prima che utilizzate, questa sì fa una grandissima differenza.
Buon viaggio in cucina…

Dosi per 4 persone
Preparazione 20 minuti + 30 minuti di riposo
Cottura nessuna
Difficoltà: facile

Ingredienti

  • 400 gr tonno fresco abbattuto (al momento dell’acquisto chiedete esplicitamente al pescivendolo del tonno abbattuto e specificate che dovrete consumarlo crudo)
  • 2 pompelmi gialli
  • 2 cucchiai di erba cipollina fresca tagliata finemente
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale fino
  • Pepe verde

 

Procedimento

Prendete il trancio, affettatelo dall’alto verso il basso allo spessore di 0,5 cm, poi fate altre strisce allo stesso spessore e infine tagliate a dadini piccoli. Utilizzate un coltello da sfilettatura ben affilato e maneggiate delicatamente il tonno, perché tende a rovinarsi anche con poca pressione.

Tagliate a metà i pompelmi e spremete il succo di 3 delle 4 parti ottenute. Radunate in una ciotola, unite 3 cucchiai di olio, il sale e il pepe macinato, poi mescolate bene con una frusta sino ad ottenere un’emulsione. Conditevi il tonno mescolando molto bene e con delicatezza. Affettate sottilmente la metà di pompelmo rimasta, ottenendo 4 fette che inciderete per un segmento pari a metà del diametro.

Mettete nel centro del piatto di portata un coppapasta tondo e riempitelo con la tartare di tonno. Sfilate il coppapasta e completate con una spolverata di erba cipollina tagliata finemente e la fetta di pompelmo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *