tartufi di cioccolato

print

I tartufi di cioccolato sono dei bon bon golosissimi e deliziosi.  Di facile esecuzione vi faranno fare una gran figura al momento del servizio agli ospiti. Perfetti per il vassoio del caffè delle feste, saranno graditissimi anche nella calza della Befana dai bambini.
Buon viaggio in cucina…

 

 

Dosi per 40 tartufi
Preparazione 20 minuti + tempo di raffreddamento
Cottura 10 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti per i tartufi

  • 150 gr cioccolato fondente
  • 100 gr cioccolato al latte
  • 150 gr panna fresca

Ingredienti per la copertura

  • 30 gr cacao amaro in polvere
  • 30 gr cocco grattugiato
  • 30 gr granella di nocciole

Procedimento

Tritate grossolanamente i due tipi di cioccolato con un coltello. Mettete in una piccola casseruola la panna e appena raggiunge il bollore togliete dalla fiamma. Unite il cioccolato tritato e mescolate bene per farlo sciogliere completamente mescolando con una frusta, fino ad ottenere un composto liscio, senza grumi. Mettete il composto in una ciotola a bagno in un’altra con acqua freddissima e ghiaccio, per farlo raffreddare e mescolate energicamente con le fruste per ottenere un composto più leggero, ma senza farlo indurire troppo, altrimenti sarà difficoltosa la lavorazione.

Prelevate dei bocconcini di impasto aiutandovi con due cucchiaini e disponeteli su una teglia foderata di carta forno o con tappetino di silicone, distanziandoli. Mettete in frigorifero per 30 minuti.

Trascorso il tempo di raffreddamento create delle palline che farete rotolare nelle coperture che avrete messo in ciotoline separate. Disponete i tartufi in pirottini di carta e accompagnate a un caffè caldo o a un tè pomeridiano.

E siamo pronti in tavola!

Note

  • Conservazione: i tartufi di cioccolato vanno tenuti in frigorifero, perché a temperatura ambiente tendono a squagliarsi.
  • Mani fredde: durante la lavorazione cercate di raffreddare il più possibile le vostre mani, soprattutto se tendete ad averle molto calde. Un modo efficace è quello di lavarle bene sotto acqua molto fredda.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *