Torta di pesche rovesciata

print


In questo periodo si trovano ancora, e per poco tempo, le pesche spaccatelle. Molto strano, e dovuto sicuramente al cambio climatico, perché pesche di produzione italiana sui banchi della frutta a ottobre inoltrato, sono sicuramente anomale, ma talmente belle e profumate, che non si possono non sfruttare. Le spaccatelle sono pesche gialle di varietà che matura per ultima e che ha la particolarità di avere una polpa che si stacca molto facilmente dal nocciolo, ecco perché il nome singolare. Con queste pesche potete fare di tutto, soprattutto pesche sciroppate e tutte le ricette che necessitano di mantenere lo spicchio ben definito. Ho pensato quindi di proporvi questa torta, le cui origini sono nella cucina veneta, e che oltre a essere particolarmente facile da preparare, dà tantissima soddisfazione quando si sforna. È una torta soffice, profumatissima, con un gusto spiccato di pesche.
Buon viaggio in cucina…

Dosi per tortiera 20 cm diametro
Preparazione 30 minuti
Cottura 45 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti

  • 5 pesche gialle mature (preferibilmente qualità spaccatella)
  • 200 gr farina 0
  • 100 gr burro morbido (fuori dal frigorifero da circa 1 ora)
  • 50 gr burro
  • 100 gr zucchero semolato + 50 gr (io Italia Zuccheri 100% italiano)
  • 2 uova a temperatura ambiente
  • 18 gr lievito per dolci

 

Procedimento

Sciogliete 50 gr di burro e fatelo raffreddare un poco. Sbucciate le pesche, eliminate i noccioli e tagliate ciascuna in 8 spicchi. Distribuite sul fondo di una tortiera a bordi alti il burro e cospargetevi in modo omogeneo 50 gr di zucchero.

Distribuitevi poi gli spicchi di pesche, in modo omogeneo.

In una ciotola lavorate con un cucchiaio i 100 gr di burro morbido e i 100 gr di zucchero. Quando avrete ottenuto una crema omogenea incorporate un uovo per volta. Infine aggiungete il lievito e la farina e proseguite a lavorare fino ad ottenere un composto omogeneo e dalla consistenza cremosa, densa.

Distribuite in modo omogeneo l’impasto così ottenuto sugli spicchi di pesche. Cuocete in forno caldo a 190° per 50 minuti. Prima di sfornare verificate con uno stuzzichino che la torta sia cotta. Capovolgetela appena uscita dal forno su un vassoio o un’alzatina e fatela raffreddare prima di sformarla e servirla.


Seguitemi su Instagram

Seguitemi su Youtube

2Shares

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *