Zuppa di lenticchie alla sarda

print

La zuppa di lenticchie alla sarda è un ottimo modo per gustare le lenticchie in inverno. La ricetta originale prevede l’utilizzo della fregola, ma non avendone trovata l’ho sostituita con altra pasta più semplice da reperire.
Buon viaggio in cucina…

 

 

Dosi per 4 persone
Preparazione 20 minuti + 2 ore di ammollo delle lenticchie
Cottura 45 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti

  • 200 gr lenticchie grandi
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 cipolla
  • 60 gr pancetta dolce a dadini
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • 1 cespo di bietola
  • 2 patate
  • 4 pomodori pelati (o freschi maturi se siete nel periodo estivo)
  • 70 gr pastina (nella ricetta originale si usa la fregola)
  • 70 gr pecorino sardo grattugiato
  • Sale

Procedimento

Mettete in una ciotola le lenticchie in acqua tiepida e lasciatele in ammollo per 2 ore e poi scolatele. Sbucciate la cipolla e tritatela finemente. Sbucciate le patate e tagliatele a dadini. Lavate il sedano e tagliatelo a tocchetti. Lavate la bietola e tagliatela a striscioline.

Nel frattempo soffriggete la cipolla in una casseruola con 4 cucchiai di olio. Unite la pancetta, i pomodori pelati e cuocete per 10 minuti. Trascorso questo tempo unite le lenticchie e aggiungetele al condimento facendole insaporire. Coprite con acqua calda e cuocete per 30 minuti. A questo punto aggiungete il sedano, la bietola e le patate. Proseguite la cottura per altri 20 minuti.

Aggiungete a pioggia la pastina, salate e cuocete ancora per 10 minuti. Servite la zuppa calda e spolverata di pecorino grattugiato.

E siamo pronti in tavola!

Note

  • Al posto della fregola sarda ho usato una pastina da minestrina, che ha più o meno la stessa consistenza e gli stessi tempi di cottura. Potete comunque decidere anche di non mettere la pastina, il risultato varia di poco.

 

0Shares

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *