Frittelle di Carnevale alle patate profumate al limone

print

Bocconcini ben dorati e soffici, con un goloso e intenso gusto di limone che rinfresca a ogni boccone. Pochi ingredienti e procedimento semplice per ottenere dolcetti fritti di Carnevale da servire in famiglia e agli amici. Saranno anche un’idea insolita da gustare per la merenda.
Buon viaggio in cucina…

Dosi per 6/8 persone 
Preparazione 20 minuti + tempo di raffreddamento delle patate
Cottura 30 minuti + tempo di lessatura delle patate
Difficoltà: media

Ingredienti

  • 1 kg di patate vecchie a buccia rossa
  • 250 gr farina 0
  • 150 gr Zuccherissimo (Italia Zuccheri 100% italiano)
  • 18 gr lievito istantaneo per dolci
  • Scorza grattugiata di 2 limoni biologici
  • 4 uova
  • Olio di arachidi per friggere

+ zucchero a velo

Ingredienti

Lavate le patate con l’apposita spazzolina, poi metterle in una pentola con abbondante acqua e portate a bollore. Abbassate a questo punto la fiamma e fate sobbollire fino a quando potrete trapassare  le patate con una forchetta senza sentire resistenza. Scolatele, tagliatele a metà e fatele completamente raffreddare, poi pelatele e passatele allo schiacciapatate.

Mettete le patate schiacciate in una ciotola, unite la scorza del limone grattugiata, lo zucchero, il lievito, la farina e le uova. Mescolate energicamente con un cucchiaio, meglio se di legno, fino ad ottenere un composto abbastanza liscio e omogeneo.

Scaldate l’olio per friggere, e quando è a temperatura fatevi cadere delle palline di impasto, aiutandovi eventualmente con una pallinatrice da gelato per ottenere frittelle di forma regolare.

 

Quando sono ben dorate da tutti i lati scolatele su carta assorbente per far cedere l’eccesso di olio.

Servite spolverizzando con abbondante zucchero a velo.

Note

  • E’ importante usare patate completamente fredde, che assorbiranno poca farina e daranno un impasto soffice. Se volete, potete lessarle il giorno prima di utilizzarle.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *