Savoiardi

basi per dolci 0 comments
print

I savoiardi sono dei biscotti leggerissimi, conosciuti perché base di molti dolci famosi, come il tiramisù. Pare siano stati creati dal cuoco dei Duchi di Savoia in occasione di una visita del Re di Francia. Mentre il nome pare provenga dalla Savoia, regione di origine… rimane che sono buonissimi.
Buon viaggio in cucina…

 

 

Dosi per 60 – 70 savoiardi
Preparazione 30 minuti
Cottura 30 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti

  • 80 gr farina 0
  • 80 gr fecola di patate
  • 100 gr zucchero di canna + quello per spolverizzare
  • Zucchero a velo
  • Scorza di ½ limone (oppure ½ cucchiaino di polvere di vaniglia)
  • 7 uova

 

Procedimento

Iniziate a montare gli albumi, e quando cominceranno a schiumare, unite pian piano (senza smettere di montare), metà dello zucchero. poi continuate a montare fino a quando avrete la consistenza della schiuma da barba.

In un’altra ciotola mettete i tuorli con lo zucchero e montate fino ad avere un composto chiaro e spumoso.
Incorporate gli albumi nel composto di tuorli, mescolando delicatamente con una spatola, badando di non smontarlo.
Incorporare pian piano fecola e farina mescolate e setacciate, sempre con l’aiuto di una spatola, dal basso verso l’alto, e rompendo la farina dal centro, in modo da evitare il più possibile la creazione di grumi.
Trasferite il composto così ottenuto in una sacca da pasticcere con bocchetta larga 2 cm e create dei bastoncini lunghi 10 cm.
Cospargete ogni bastoncino con zucchero e poi zucchero a velo.

Cuocete in forno caldo a 200° per 10-15 minuti, modalità statica. Sfornate le teglie e prelevate delicatamente i savoiardi con una spatola, poi fateli raffreddare su una gratella.

E siamo pronti in tavola!

Note

  • Conservazione: potete conservare i savoiardi in scatole di latta o contenitori a chiusura ermetica. Essenziale riporli quando sono completamente freddi. Si conservano anche per un mese.
  • Per facilità, potete acquistare gli stampi in silicone che si trovano in commercio, adatti sia a savoiardi sia a eclaire.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *