Pasta frolla alle mandorle

print

Una pasta frolla fragrante e profumatissima, molto adatta per calibrare un ripieno leggermente aspro, come quello della confettura di albicocche, ad esempio, oppure una marmellata di arance. Per gustarla in modo più semplice, sarà perfetta per dei biscotti, magari da tagliare con forme carine come fiori, cuori… Buon viaggio in cucina…

 

Dosi per 1 teglia diametro 28 cm
Preparazione 15 minuti + 40 minuti di riposo in frigorifero
Cottura nessuna
Difficoltà: media

Ingredienti

  • 200 gr farina tipo 2
  • 100 gr farina di mandorle (vedi note)
  • 130 gr zucchero
  • 140 gr burro freddo a pezzetti
  • 1 uovo
  • 6 cucchiai di acqua fredda
  • ½ cucchiaino di polvere di vaniglia (in vendita nei negozi di prodotti biologici)
  • Scorze di agrumi (vedi note)

Procedimento

In una ciotola mettete le farine, lo zucchero e il burro freddo a pezzettini. Con le mani lavorate molto velocemente in modo da ottenere delle grosse briciole. Unite l’uovo e l’acqua, mescolate con una forchetta e trasferite su un tagliere, impastando velocemente fino ad avere un impasto omogeneo e liscio.

Fatene una palla, appiattitela e chiudetela con un pezzo di pellicola alimentare. Mettete in frigorifero a riposare per 40 minuti. Trascorso questo tempo potrete utilizzare la frolla per fare crostate o biscotti.

E siamo pronti in tavola!

Note

  • Farina di mandorle: se non la trovate o se il costo è eccessivo, preparatela da soli mettendo nel mixer delle mandorle intere pelate e un poco dello zucchero che dovrete usare per la preparazione. Frullate tutto fino ad ottenere la farina.
  • Scorze di agrumi: potete aggiungere la scorza di un agrume a scelta, ma badate al tipo di confettura o di marmellata che volete utilizzare. Se ad esempio usate una confettura di albicocche, evitate, perché il gusto asprigno è già sufficiente. Meglio calibrare in questo caso col sapore più dolce della vaniglia. Saranno invece adattissime per la confettura di more o di pesche.
  • Procedimento con Kenwood: mettete nella ciotola le farine, il burro freddo, la scorza di arancia e lo zucchero. Sbriciolate con la frusta k a velocità 1 per pochi secondi. Quando il composto avrà l’aspetto di grosse briciole unite l’uovo e l’acqua e terminate l’impasto a velocità minima. Completate l’impastamento a mano, molto velocemente, su un tagliere, poi procedete come da ricetta.

 

0Shares

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *