Arrosto di coda di rospo ripieno di zucchine

print

L’arrosto di cosa di rospo è un modo semplice per portare in tavola un piatto gustoso e dall’aspetto diverso. L’assenza totale di lische nella coda di rospo lo rende un piatto perfetto anche per i bambini. Ripieno di zucchine al curry e avvolto in una saporitissima pancetta è un secondo veramente gustosissimo.
Buon viaggio in cucina…

 

 

Dosi per 4 persone
Preparazione 20 minuti
Cottura 45 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti

  • 1 kg di coda di rospo già spellata (se volete potete far togliere la lisca centrale al pescivendolo)
  • 2 zucchine scure
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 scalogno
  • 150 gr pancetta affettata sottile (dite al macellaio che serve come bardatura)
  • ½ cucchiaino di curry in polvere (facoltativo)
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe 4 stagioni

 

Procedimento

Lavate le zucchine, spuntatele e grattugiatele con una grattugia a fori grossi. Sbucciate aglio e scalogno e tritate finemente.

In una padella scaldate 5 cucchiai di olio, soffriggetevi su fiamma dolce il trito di aglio e scalogno e unite le zucchine grattugiate. Cuocete per pochi minuti, regolando di sale e pepe.

Se non l’avete fatto fare al pescivendolo, eliminate la lisca centrale della coda di rospo con un coltello da sfilettatura, badando di lasciare attaccate le due parti.
Disponete su un piatto abbastanza lungo o su un piano da lavoro le fette di pancetta, adagiatevi sopra la coda di rospo, ungete leggermente con olio e salate.
Riempite con le zucchine la parte che era prima occupata dalla lisca centrale. Avvolgete completamente la coda di rospo con la pancetta.
Legate con dello spago da cucina per evitare che si apra in cottura.

Mettete in una pirofila unta leggermente di olio e cuocete in forno caldo a 200° per circa 40 minuti. servite con le zucchine eventualmente avanzate dalla cottura.

E siamo pronti in tavola!

Note

  • Al posto delle zucchine, andranno benissimo degli spinacini novelli oppure delle cimette di broccolo. Per queste ultime dovrete prolungare un pochino la cottura in padella e tritarle grossolanamente.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *