Pasta matta al vino

print

Fare in casa le preparazioni di arte bianca ci consente di variarle a nostro piacimenti. Questa pasta matta al vino ne è un esempio. È infatti una variante della pasta briseé, classica che si utilizzata per le torte salate. Saporita, si sposa magnificamente sia con le verdure che con i salumi e la carne, da usare come base per una torta salata.
Buon viaggio in cucina…

 

Dosi per  400 gr pasta
Preparazione 15 minuti
Cottura nessuna (la cottura è prevista per le singole preparazioni nelle ricette specifiche)
Difficoltà: media

Ingredienti

  • 300 gr farina 0
  • 1 uovo
  • 80 gr vino bianco
  • 25 gr olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaino di sale

Procedimento

In una ciotola mettete la farina, il sale e unite olio e vino. Mescolate con un cucchiaio, poi unite l’uovo, mescolate ancora e trasferite su una spianatoia.

Continuate ad impastare a mano sino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. Infarinate ulteriormente la spianatoia e stendete la pasta secondo l’uso che ne volete fare.

E siamo pronti in tavola!

Note

  • Procedimento con Kenwood: mettete i liquidi e l’uovo nella ciotola, aggiungete la farina e il sale e impastate col gancio impastatore a velocità minima fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. Procedete poi come da ricetta.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *