Pomodorini confit sott’olio al profumo di aglio ed erbe aromatiche

print

In cucina si sprigiona un profumo intenso di estate, di erbe aromatiche, di sole, di bontà. Preparare questi pomodorini confit è un’esperienza di colore e gusto. Potrete utilizzarli come semplice contorno, anche in abbinamento ad altre verdure, oppure come ingredienti per primi piatti, antipasti o semplicemente da gustare con del pane abbrustolito. In pratica, fatene in abbondanza e poi date libero sfogo alla vostra creatività.
Buon viaggio in cucina…

Dosi per 4 vasetti da 350 gr
Preparazione 15 minuti
Cottura 4 ore + tempo sterilizzazione a bagnomaria
Difficoltà: facile

Ingredienti

  • 1,3 kg pomodorini ben maturi e sodi (non piccoli)
  •  Olio extravergine di oliva
  • 4 spicchi grandi di aglio fresco
  • 1 cucchiaio di erba cipollina tritata fine
  • 1 cucchiaio raso di foglioline di timo
  • 1 cucchiaio di foglie di erba pepe
  • 2 cucchiaini di sale fino
  •  1 cucchiaino di zucchero Nostrano (zucchero grezzo di barbabietola 100% italiano Italia Zuccheri)

+ Olio di semi di girasole

Procedimento

Eliminate tutti i piccioli verdi dai pomodorini, poi lavateli accuratamente e asciugateli con un canovaccio pulito. Tagliate ogni pomodorino a metà e distribuite in una teglia da forno (meglio se di alluminio). Condite con le aromatiche, l’aglio sbucciato e affettato sottilmente, il sale e lo zucchero. Mescolate bene tutti gli ingredienti e infornate a 150° posizionando la teglia nel piano più basso. Cuocete per 2 ore e 30 minuti, poi socchiudete appena lo sportello del forno e proseguite la cottura per 1 ora e 30 minuti.

Trascorso questo tempo sfornate e fate raffreddare completamente, poi distribuite i vostri pomodorini confit in vasetti da 150 ml, pressandoli bene, e coprite con olio di semi di girasole lasciando un dito dal bordo. Mettete una griglietta in ogni vasetto e chiudete ermeticamente.


Posizionate i vasetti così ottenuti in una pentola capiente (perfetta la caldaia in alluminio) e riempite di acqua oltre l’altezza dei vasetti. Portate a bollore e da questo momento proseguite a far sobbollire per 30 minuti. Potete mettere degli stracci tra un vasetto e l’altro per evitare che si rompano. Terminato questo tempo lasciate raffreddare completamente l’acqua, meglio se lasciate in riposo per una notte intera.

Poi prelevate i vasetti, asciugateli per bene e riponeteli in dispensa al buio e al fresco  fino ad un anno. I vostri pomodorini confit sott’olio saranno fantastici come contorno o come condimento per un bel piatto di pasta, o perché no, come farcitura sulla pizza o su una bruschettina.

Note

  • Mi raccomando di utilizzare anche lo zucchero previsto, perché aiuterà la caramellizzazione dei pomodorini, fattore imprescindibile di questa ricetta.
  • Per i pomodorini vi consiglio la varietà Piccadilly, perché sono abbastanza grandi da rimanere gradevolmente carnosi a fine cottura.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *