Confettura di mirtilli e pere

print

La confettura di mirtilli, è probabilmente la mia preferita in assoluto, ma devo dire che rispetto alla versione classica, anche questa, con l’aggiunta delle pere, conferisce un profumo e un gusto veramente eccezionali. Ad ogni assaggio sarà un canto armonioso di sapori. Veramente da provare.
Buon viaggio in cucina…

Dosi per 4 vasetti da 300 gr
Preparazione 20 minuti
Cottura 20 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti

  • 700 gr mirtilli neri dell’Appennino (evitate i mirtilli americani, meno saporiti)
  • 500 gr pere abate mature e sode
  • 500 gr Nostrano (zucchero grezzo di barbabietola Italia Zuccheri 100% italiano)
  • 20 gr gelificante per marmellate (preferibilmente biologico)
  • ½ tazzina da caffè di rum bianco (o di grappa non aromatizzata)
  • Succo di ½ limone filtrato

Procedimento

Lavate delicatamente i mirtilli, facendo attenzione a non spappolarli anzitempo, perdendo così del prezioso succo. Sbucciate le pere, eliminate il torsolo e raggiungete 300 gr di peso, poi frullate nel mixer fino ad ottenere una purea densa.

In una casseruola alta mettete lo zucchero, la purea di pere, i mirtilli, il gelificante e il succo di limone. Mescolate tutto e portate a bollore su fiamma medio alta.

Quando la confettura avrà raggiunto il bollore mescolate per 10 minuti. A questo punto il composto si sarà addensato. Spegnete il fuoco e unite il rum. Mescolate finché l’odore di alcol sarà svanito.

Distribuite la confettura nei vasetti e chiudete bene. Rovesciate i vasetti e lasciateli così per una mezz’ora, poi raddrizzateli e riponeteli in dispensa. Potrete consumare la vostra confettura dopo un paio di giorni.

E siamo pronti in tavola!

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *