Gelato alla grappa e arancia

print

Il gelato alla grappa e arancia è un dessert fresco, dal gusto delicato, leggermente alcolico.
Perfetto in abbinamento a panettoni, colombe ma anche a pandori, ma perché no, anche per finire in bellezza una cena estiva, quando gli alcolici al bicchiere non sono graditi per colpa del caldo.
Buon viaggio in cucina…

 

Dosi per 1 kg di gelato
Preparazione 15 minuti + mantecatura
Cottura 20 minuti
Difficoltà: facile

Ingredienti

  • 300 ml di grappa (io ne ho utilizzata una al miele)
  • 6 tuorli
  • 400 ml latte
  • 400 ml panna fresca
  • 300 gr zucchero di canna
  • Scorza grattugiata di 3 arance

 

Procedimento

Raccogliete i tuorli in una casseruola antiaderente con lo zucchero, la grappa e la scorza delle arance. Mescolate con una frusta e cuocete a bagnomaria mescolando con una frusta elettrica fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso (mai superare gli 80°).

Mettete nel frattempo il latte in un’altra casseruola e scaldate senza portare a ebollizione (sempre sugli 80°).

Togliete la casseruola col composto di uova e unite mescolando con la frusta elettrica il latte scaldato. Rimettete il composto su fuoco basso e cuocete, senza far mai bollire, finché il composto si addenserà leggermente (circa 10 minuti). mettete il composto in un contenitore e lasciate raffreddare, poi lasciate in frigorifero anche per tutta la notte.

Trascorso il raffreddamento semimontate la panna e unitevi il composto di uova e grappa, mescolando bene. Se avete la gelatiera mettete il composto così ottenuto a mantecare per il tempo indicato nelle istruzioni (generalmente 20-30 minuti).

SENZA GELATIERA: mettete il composto così ottenuto in una ciotola di acciaio e trasferite in freezer per almeno 2 ore, mescolando vigorosamente ogni 30 minuti, così da evitare cristallizzazioni. Conservate in freezer fino al momento di servire. La tecnica è spiegata passo passo qui.

Potete servire completando con pezzetti di arancia candita.

E siamo pronti in tavola!

 

Note

  • Conservazione: mettete il vostro gelato in un contenitore di plastica on coperchio, e tenetelo in freezer. Mettetelo a temperatura ambiente almeno 30 minuti prima di servirlo, in modo che riprenda parte della cremosità senza sciogliersi.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *