Zucchette di pane alla zucca e pecorino

print

Ci sono infiniti modi per utilizzare la zucca, e sul blog tante sono le ricette che la vedono protagonista in modi differenti, ma questa volta ho pensato di fare qualcosa che volevo mettere in opera già da tempo. Sono queste graziosissime e buonissime zucchette fatte di pane e zucca e insaporite con il Pecorino. Armonia di sapori e morbidezza d’impasto che diventano piccole zucche di pane da gustare in ogni momento. Potrete usarle come segnaposto o come componente per il cestino del pane, ma anche per fare deliziosi panini con salumi.
Buon viaggio in cucina…

Dosi per 7 zucchette
Preparazione 30 minuti + 2 ore lievitazione
Cottura 40 minuti
Difficoltà: media

Ingredienti

  • 530 gr farina 0
  • 225 gr zucca Delica a dadini cotta al vapore
  • 20 gr lievito di birra fresco
  • 45 gr Pecorino grattugiato
  • 36 gr latte
  • 120 gr acqua minerale naturale
  • 23 gr burro morbido
  • 1 ½ cucchiaino sale fino

+ 1 uovo
+ rametti di rosmarino
+ spago da cucina

Procedimento

Mettete in una ciotola la farina setacciata, il Pecorino, il sale e mescolate. Unite il lievito sbriciolato, il latte, l’acqua, il burro e la zucca frullata. Mescolate con una forchetta per fare assorbire i liquidi, poi trasferite su una spianatoia e impastate per alcuni minuti fino a ottenere un composto liscio e omogeneo. Suddividete in porzioni da circa 100 gr ciascuna, poi pirlate (vedi video) per creare delle palline tonde.

Legate ogni pallina di pane con dello spago da cucina creando 8 spicchi e disponete man mano su una teglia da forno. Sbattete un uovo con la forchetta e spennellate accuratamente la superficie di ogni zucchetta. Questo aiuterà a mantenere la superficie umida durante la lievitazione e a dare una sfumatura di colore molto bella a seguito della cottura.

Fate lievitare per un paio di ore, poi cuocete direttamente in forno caldo a 210° per 40 minuti, posizionando la teglia nel piano più basso del forno. Terminata la cottura mettete le zucchette di pane su una gratella a raffreddare.

Mettete nel centro di ognuna un pezzettino di rosmarino e, se desiderate utilizzarle per decorare la tavola, magari come segnaposto, come ho fatto io con questa mise en place, aggiungete foglioline di vite.

Note

  • Ricordate che la zucca deve assorbire poca acqua, quindi assolutamente non la dovete lessare. In alternativa alla cottura potete cuocere al forno, senza olio e sale, coprendo i dadini con alluminio in modo da non farla bruciare.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *