Girandola dolce delle feste ripiena di cioccolato e frutta secca

print

Questo è decisamente un dolce perfetto per le feste natalizie: goloso, invitante, farcito con frutta secca e ingolosito dal cacao. La sofficità della lunga lievitazione ne fa un dolce ideale per ogni momento della giornata, da condividere con tutta la famiglia.
Buon viaggio in cucina…

 

 

Dosi per 6 persone (stampo da ciambella diametro 26 cm)
Preparazione 30 minuti +  3 ore 45 minuti
Cottura 50 minuti
Difficoltà: media

Ingredienti per il lievitino

  • 50 gr farina 0
  • 6 gr lievito di birra secco
  • 50 ml latte (io ho usato quello di riso)

Ingredienti per impasto

  • 450 gr farina 0
  • 130 gr zucchero di canna
  • 2 uova
  • 80 gr burro morbido (fuori dal frigorifero da almeno 1 ora)
  • Scorza grattugiata di 2 arance
  • 100 gr latte intero (io ho usato quello di riso)

Ingredienti per ripieno

  • 2 mele gialle
  • 35 gr uva sultanina
  • 100 ml Contreau
  • 15 nocciole sgusciate
  • 20 gr farina di mandorle
  • 60 gr noci sgusciate
  • 30 gr cacao amaro
  • Succo di 1 limone

+ zucchero a velo

Procedimento

Preparate il lievitino: scaldate il latte a 40° (appena tiepido, se non avete il termometro alimentare lasciatelo fuori dal frigorifero per 30 minuti e non scaldatelo). Mettete il lievito secco nel latte, mescolate un attimo e aspettate che si crei una schiumina densa, segno che il lievito è attivo.
Mettete il composto di lievito e latte in una ciotolina di plastica con la farina. Mescolate con una forchetta fino ad ottenere un impasto dalla consistenza morbida come un impasto da pane. Coprite con della pellicola per alimenti e fate riposare per 45 minuti.

Nel frattempo sbucciate le mele, eliminate il torsolo e tagliatele a dadi, poi mettetele man mano in una ciotola col succo di limone e mescolate bene. Sgocciolate i dadi di mela dal succo di limone e cuocete al vapore per 15 minuti, poi trasferite su un piatto e fate raffreddare. Mettete l’uva sultanina in una ciotolina con il contreau e fate riposare.

Dopo i 45 minuti di lievitazione il lievitino dovrà avere essere come nella foto.

Mettete in una ciotola la farina dell’impasto che avrete setacciato, con il burro morbido, lo zucchero, la scorza di arancia, le uova sbattute in una ciotola col latte e il lievitino.

Mescolate con una forchetta, poi trasferite su una spianatoia e terminate di impastare fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Fate una palla e mettete in una ciotola di plastica a lievitare per almeno 2 ore, coperto con un canovaccio umido.

Nel frattempo terminate di preparare il ripieno: tritate grossolanamente le noci e le nocciole sgusciate. Frullate nel mixer i dadi di mela cotta con il cacao amaro, la farina di mandorle e l’uva sultanina con il contreau di ammollo fino ad ottenere un composto cremoso. Trasferite il composto in una ciotola, aggiungete la frutta secca tritata e mescolate per amalgamare il tutto. Tenete da parte.

Trascorso il tempo di lievitazione stendete l’impasto (senza mattarello, a mano) in un rettangolo 60 cm e largo circa 25 cm su un piano bene infarinato, stendetevi in modo uniforme il composto da ripieno lasciando libera una cornice tutt’attorno di un dito.
Arrotolate su se stesso il rettangolo per il lato lungo. Imburrate e infarinate uno stampo da ciambella (col buco) e mettetevi il rotolo farcito.

Fate lievitare per circa 1 ora, poi cuocete in forno caldo a 190° per 50 minuti posizionando la teglia nel piano più basso del forno. Sfornate il rotolo e con molta delicatezza mettetelo su una gratella a raffreddare. Spolverizzate di zucchero a velo prima di servire.

E siamo pronti in tavola!

Note

  • Frutta secca: potete variarla come più preferite, state solo attenti al peso totale che non deve essere variato.

 

0Shares

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *